Al 1949 Parma baseball il Memorial Ferrarini

La squadra di Gerali supera in finale il Collecchio. Terzo l'Oltretorrente che supera per 5-4 il Sala al primo supplementare. Sabato amichevole Parma-San Marino

Passa agli archivi con due vittorie e una sconfitta il secondo week-end di amichevoli del Parma baseball che prima perde nettamente per 11-5 la sfida giocata venerdì pomeriggio a Piacenza contro i campioni di Germania dell'Heidenheim con le attenuanti derivanti dall'assenza dell'interbase Mirabal (arrivato in Italia proprio nel pomeriggio ), Martinez (rientrato in Italia venerdì dopo un breve ritorno negli USA per sbrigare faccende personali), Gomez per impegni di lavoro e dei lanciatori Uviedo, Sanchez e Gonzalez, poi si aggiudica il Memorial Ferrarini, giocato tra sabato e domenica a Collecchio, grazie ai successi per 11-0 in semifinale con il Sala Baganza e 10-1 nella finalissima con la squadra locale.
La prestazione di venerdì era stata tanto negativa quanto poco credibile, appunto per le tante assenze che avevano costretto lo staff tecnico a convocare alcuni giovani di Collecchio e Junior Parma. Sabato, pur tenendo conto della differenza di valori tecnici e del ritardo di preparazione palesato dal Sala Baganza, si è visto in campo un Parma dall'atteggiamento completamente differente. Positivo il rendimento dei lanciatori Sanchez, Pomponi, Garbella e Petralia, altrettanto quello del line-up, che ha beneficiato di uno Zileri in grande spolvero, autore di due fuoricampo e della vena del venezuelano Martinez, autore di un doppio e un triplo. Bene anche Deotto, Maestri e Gerali. La finale di domenica ha rappresentato un ostacolo di maggiore difficoltà e finchè sul monte del Collecchio è rimasto l'ex Jesus Yepez il match è rimasto in equilibrio. I padroni di casa si erano infatti portati in vantaggio al secondo inning contro Uviedo, con Scalera, che dopo aver colpito un doppio tra Piazza e Zileri, è avanzato in terza sull'eliminazione in prima di Mirabal e ha toccato casa base sulla valida al centro colpita da Maicol Lori, un altro ex.
Parma, che già aveva messo paura al Collecchio al primo attacco, quando con due out sia Zileri che Martinez avevano battuto valido, salvo tornare in difesa in seguito alla battuta in scelta difesa di Gomez, ha ribaltato il risultato. Con un eliminato Mirabal ha ottenuto una valida interna grazie alla sua velocità di gambe, è avanzato in seconda sul bunt di sacrificio di un positivo Benetti sul lanciatore Yepez e, dopo la base ball guadagnata da Zileri, ha segnato sull'errore di Flisi nel tentativo di prendere al volo il "fly" di Martinez vicino alla linea di foul di sinistra. Successivamente, con Gomez in battuta, lo stesso Zileri ha segnato il 2-1
Poi per Parma è salito sul monte un ottimo Garbella, mentre per il Collecchio Moretti ha rilevato Yepez. Dopo un inning positivo, il rilievo del Collecchio è capitolato al sesto: K a Zileri, poi doppio al centro di Gomerz, singolo a sinistra dfi Garbella, validas di deotto lungo la linea di foul di sinistra e due punti a casa. Ma la vena del Parma è proseguita con la valida a destra di un trasformato Maestri, favorito anche da un rimbalzo alto a scavalcare l'incolpevole Lori, prima base del Collecchio.Su quel singolo ha toccato il piatto anche l'italo americano Nico Garbella, poi Piazza ci ha preso gusto e ha messo la palla tra interbase e terza base mandando a punto anche Deotto, infine, dopo il colpito a Gerali, ecco anche la valida, finalmente, di Mirabal per gli ulteriori due punti. Per il 1949 Parma baseball club si tratta del primo trofeo della sua storia: pur trattandosi di una competizione amichevole, disputata affrontando avversarie di categoria inferiore è un successo che da fiducia ed è di buon auspicio in vista dell'inizio della stagione. Nella serata di oggi a Reggio Emilia la squadra di Gerali ha sfidato i tedeschi del Paderborn, mentre sabato affronterà a Collecchio il San Marino in due incontri a partire da mezzogiorno circa. Domenica è previsto l'evento di presentazione della squadra alla città con il corteo composto anche dai ragazzi delle squadre giovanili parmigiane che partirà da piazzale della Pilotta e si concluderà sotto i portici del municipio in piazza Garibaldi, dove la presentazione vera e propria della squadra maggiore sarà preceduta da un simpatico spettacolo incentrato sul baseball di coinvolgimento del giovane pubblico da parte della compagnia teatrale di Mario Mascitelli, hitting-coach del 1949 Parma baseball.

Avatar
Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento