Randle a "Rolling Stone" su Nettuno e baseball italiano

L'ex-stella del Nettuno in un lungo articolo apparso nella versione online della prestigiosa rivista USA si definisce manager, co-owner e GM. Gli scout finora hanno quasi completamente ignorato l'Italia, ma ci sono "ballplayers over here&quot

Manager, General Manager e "co-proprietario" del Città di Nettuno baseball, oltre ad artefice e protagonista della rinascita del baseball italiano. Di chi stiamo parlando? Di Lenny Randle, ex-stella del Nettuno BC che ha poi firmato qualche mese fa un contratto da manager con la squadra di Piero Fortini.
In un lungo articolo firmato da Dan Epstein e corredato da una approfondita intervista, apparso ieri nella versione online della prestigiosa rivista americana di musica, politica e cultura "Rolling Stone", è lo stesso a Randle a definirsi manager, e specifica Rolling Stone, "says he's also a co-owner and GM".
Randle, però, a Nettuno si è fatto vedere tre volte, ha presentato progetti circa la possibilità di portare ragazzi dagli USA per degli spring-training e sponsor a stelle e strisce che in realtà non sembrano essere mai arrivati. Come si è potuto notare dalle prime tre giornate della Italian Baseball League l'unico a fare il manager al Città di Nettuno è Guglielmo Trinci che con sudore e fatica sta guidando la squadra insieme ai suoi collaboratori. In un momento peraltro difficile che sta ora vivendo Nettuno con il Borghese chiuso dai lucchetti.
Per quanto riguarda la rinascita del baseball Italiano, Rolling Stone sottolinea come gli scout MLB abbiano finora quasi completamente ignorato l'Italia per scovare nuovi talenti rispetto a Giappone, Corea e Cuba. La missione di Randle sarebbe proprio quella di invertire questo trend, perché ci sono "some ballplayers over here", cosa però difficile da fare stando dall'altra parte dell'oceano.

Ecco il link all'articolo online di Rolling Stone

Informazioni su Davide Bartolotta 213 Articoli
Nato ad Anzio (Roma) il 9 aprile 1988, ha sempre vissuto nella vicina Nettuno. A 6 anni ha cominciato a giocare a calcio, ma essendo della “città del baseball” non poteva che appassionarsi a questo sport. E' iscritto all'ordine dei giornalisti nell'albo dei pubblicisti. Da spettatore ha seguito il baseball fino al giugno del 2008, quando ha iniziato una collaborazione con “Il Granchio”, settimanale d’informazione di Anzio e Nettuno, di cui è diventato dal 2010 redattore e redattore web, che gli ha permesso di vivere questo sport da un altro punto di vista. Nel primo anno di attività giornalistica ha avuto modo di seguire diversi eventi internazionali tra cui le Final Four dell’European Cup a Barcellona (settembre), oltre che a coprire regolarmente la serie A2 ed in particolare le gare del Nettuno2. La sua più grande aspirazione è quella di contribuire, anche se in una minima parte, a far crescere in Italia la considerazione per questo sport, e magari un giorno poterlo raccontare collaborando con testate nazionali. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Nelle stagioni 2011 e 2012 ha svolto il ruolo di addetto stampa per la Danesi Nettuno Bc. E' giornalista presso il gruppo editoriale DComunication dove ricopre il ruolo di redattore web per il quotidiano online di Anzio e Nettuno www.ilclandestinogiornale.it e cura la parte giornalistica dell'emittente televisiva regionale (Lazio) YoungTv dove cura una rubrica sportiva. Dall'agosto 2015 collabora con l'Agenzia di Stampa InfoPress realizzando servizi e contributi per Il Corriere dello Sport seguendo lo sport locale e le squadre in trasferta all'Olimpico di Roma per le partite del campionato di serie A di calcio. Gli piace la musica rock e adora guardare film... è arrivato ad un picco massimo di cinque in una giornata.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.