Godo, gruppo compatto con tanta voglia di centrare i play-off

Decima stagione al top per il club ravennate che punta sulla crescita dei giovani. Monte più forte con Loardi e Uviedo, agli esterni torna Bubboli. Da Rimini arriva Adolfo Gomez. Il ricevitore Mattia Mennella, altro rookie da tener d'occhio

Festeggiati e archiviati i 50 anni della fondazione, Godo si rituffa nella sua decima stagione nel massimo campionato. Il club ravennate punta molto sulla crescita dei giovani giocatori e l'esperienza degli altri atleti, massimo impegno quindi per giocarsi l'ingresso ai playoff.
Totale fiducia a Daniele Fuzzi come manager che ha rinforzato il suo staff con Luis Hernandez, pitching coach della seconda nazionale cubana e con gli azzurri nel 1997 agli Europei in Francia. Un tecnico che aiuterà la crescita dei giovani lanciatori e un miglioramento per i veterani. Oltre ai lanciatori di casa, Matteo Galeotti e Valerio Bucchi, confermati anche Alessandro Casalini, Alex Bassani e Yulman Ribeiro. A rinforzare il monte di lancio, per la partita dell'italiano, arriva dal Parma il giovane Niccolò Loardi. Il Godo punta molto sull'esperienza del lanciatore straniero Ronald Uviedo che nella scorsa stagione giocava con il Modena: nella sua carriera vanta un doppio A nel 2010 con Altoona e come rilievo nel 2011-2012 in triplo A a Las Vegas.
Agli esterni, per aiutare, Paolo Tanesini e Giacomo Meriggi, ritorna, dopo un campionato in serie A federale con Imola, Federico Rubboli. Debuttano, in IBL, il giovane Jordi Pizzorni, ex atleta del Novara, e Davide Meriggi, interessante elemento del vivaio del Godo. Confermato anche Eugenio Monari che sarà a disposizione sia come esterno e ricevitore. Nella zona degli interni, il manager Daniele Fuzzi, da ancora fiducia ai giovani: reduce da un buon campionato Luca Servidei ricoprirà il ruolo d'interbase titolare, in seconda base l'ormai veterano Mattia Bucchi, mentre Gabriele Piumatti, giocatore del Fassano, che ha disputato la coppa delle Regioni con l'Under 21 (Goti) nella scorsa stagione, potrà essere schierato in varie zone del diamante.
A rinforzare la difesa interna ottimo anche nel box di battuta, l'ex riminese Adolfo Gomez, giocatore colombiano ma con cittadinanza italiana. La sua carriera in IBL inizia nel 2005 con il Modena dove gioca per due campionati, passa poi al Parma e nelle ultime stagioni difende il cuscino di seconda del Rimini, terminando il campionato con media .233, 17 valide tra cui 4 doppi in 73 presenze.
Altro giovanissimo che entra nella rosa del Godo è Mattia Mennella, ricevitore, la scorsa stagione in serie C e Under 21 nel Ravenna, media battuta .217 in 23 presenze, 5 valide e 2 rbi. Riconfermato Danilo Sanchez, che è al suo ottavo campionato con il Godo, giocatore molto utile per la squadra, sia in difesa che in attacco. Per motivi di lavoro Godo perde quest'anno l'esterno Riccardo Bucci e il prima base Lorenzo Silvestri.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.