La Valpanaro ingaggia Marino Salas, A's più forti sul monte

La società gialloverde annuncia l'ingaggio del 33enne pitcher dominicano che ha giocato con Rovigo e Verona (l'anno scorso 11 vittorie su 14 match). Sarà il primo ex-major a vestire la maglia degli Athletics Bologna

Importante e prestigiosa operazione di mercato per l'OM Valpanaro Athletics, che nel 2015 sarà inserita nel Girone C della Serie A Federale. La società bolognese ha infatti ingaggiato Marino Salas Ortega, il forte pitcher dominicano, già noto al baseball tricolore in quanto già da alcuni anni in Italia dove ha vestito le casacche del Rovigo e del Verona.
Nelle intenzioni dei dirigenti e dello staff tecnico bolognese, Salas sarà logicamente utilizzato come fonte principale del proprio monte di lancio nel match riservato allo straniero.
Il trentatreenne di Hato Mayor sarà anche il primo giocatore ad indossare la casacca degli Athletics Bologna con un passato in Major League avendo disputato nel 2008 13 incontri con la casacca dei Pittsburgh per una media pgl di 8.47 in 17 riprese.
L'esperienza nella MLB è stato l'apice l'apice di una carriera che comunque è sempre stata di altissimo livello a partire dal periodo 2001-2006 con la scalata dalla Rookie League al Doppio A per la franchigia dei Baltimora Orioles, continuata nel 2007 in Triplo A per quella dei Milwaukee Brewers, prima di culminare appunto con l'esperienza del 2008 con i Pittsburgh Pirates.
Successivamente nel 2009 a Puebla (Triplo Messicano) e diverse annate nella Winter League Dominicana in contemporanea con l'inizio delle sue annate in Italia, le cui opposte stagionalità gli hanno permesso di giocare per praticamente tutto l'anno.
Lo scorso anno Salas, in forza al Verona, durante la regular season fu utilizzato in 14 incontri vincendone 11, perdendone 2 per una media pgl di 1.11. 52 le valide subite dal dominicano nei 105.2 inning lanciati dove inflisse ben 206 strikeout, miglior prestazione del campionato. Leggermente inferiori i dati dei playoff dove registrò 2 partite vinte e perse in 5 incontri con una media pgl di 3.47 nei 36.1 inning con 51 eliminazioni personali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.