Yuri Morellini passa all'Angel Service Nettuno 2

Concretizzatosi il trasferimento a titolo definitivo. Decisiva sotto questo punto di vista la volontà dello stesso giocatore

Dopo una trattativa durata un lasso di tempo molto lungo il pitcher Yury Morellini approda all'Angel Service Nettuno 2 dal Città di Nettuno, con il quale ha disputato lo scorso campionato.

Siamo molto contenti di aver portato nella nostra squadra questo giocatore – dice il direttore sportivo Maurizio Camusi – e dobbiamo ringraziare per questo anche il presidente dei Lions, Alfonso Gualtieri, che ha mantenuto la promessa fatta. Il passaggio è a titolo definitivo, ed a far pendere l'ago della bilancia è stata la volontà del giocatore stesso, che ha preferito sposare il nostro progetto ed il nostro staff tecnico”.

Figlio d'arte, il padre Ettore ha vantato una lunga militanza col Nettuno iniziata nel 1979 e terminata nel '93, a parte due passaggi nella Roma Baseball nelle stagioni 1989 e 1991. Ventidue anni il prossimo 14 marzo invece per Yuri, che ha iniziato nella Ibl a Grosseto con 6 apparizioni in pedana sia nella stagione 2011 che in quella 2012. Lo scorso anno l'approdo al Città di Nettuno, con 7 partenze, 0 vittorie e 4 sconfitte, 43,2 inning lanciati e una media pgl di 5,96, risultando comunque il più impiegato da Scerrato a parte José Lorenzo, per il quale l'Angel Service sta tentando l'ingaggio anche se l'alternativa sarebbe praticamente già a disposizione della società tirrenica e la situazione si sbroglierà definitivamente nelle prossime settimane.

Se si concretizzerà anche l'arrivo di Valerio Simone, per il quale la dirigenza si incontrerà a breve col San Marino tentando di prendere anche Mattia Reginato, e contando anche su Milvio Andreozzi si andrebbe a formare una tris di italiani giovani in pedana.

La scheda del giocatore su Baseball.it 

Informazioni su Mauro Cugola 545 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.