Un calendario per i primi due anni del Bsc Grosseto 1952

E' il regalo che la società del presidente Ceciarini ha preparato per festeggiare il Natale insieme alle sue "piccole canaglie", una cinquantina di ragazzi che tornano in campo già venerdì prossimo

Con il regalo di un calendario dei primi due anni di attività delle «simpatiche canaglie» il Bsc Grosseto 1952 ha festeggiato il Natale insieme ai suoi bambini nella sala stampa «Fabrizio Masini» dello stadio Roberto Jannella. Al momento attuale sono una cinquantina i ragazzi  che si allenano con impegno e tanta voglia di emergere, al punto da chiedere allo staff di tornare in campo già venerdì prossimo. Un segnale chiaro della bontà della strada percorsa dal Bsc.

«Siamo una grande famiglia – hanno sottolineato il presidente Massimo Ceciarini e il direttore generale Andrea Dani, prima del brindisi e della distribuzione dei doni – e ci sembra giusto ricordare insieme quello che abbiamo fatto in queste due prime stagioni. Grazie alla passione di tecnici qualificati come Marco Felici, Alessandro Cappuccini e Vittorio Costanzi (recentemente si sono aggiunti Stefano Cappuccini e Manuel Bindi) abbiamo fatto passi da gigante e ci auguriamo che qualcuno dei nostri ragazzi possa un giorno portare in alto il baseball grossetano, che sta cercando di ritagliarsi un futuro migliore con la collaborazione delle altre società».

 

Maurizio Caldarelli
Informazioni su Maurizio Caldarelli 453 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.

Commenta per primo

Lascia un commento