E' Orlando Munoz il nuovo manager dei Pirati

L'annuncio della società del "Pres" Zangheri che dopo tre anni saluta Chris Catanoso e volta pagina. Attualmente il 43enne venezuelano è hitting coach della squadra di Maracaibo degli Aguilas de Zulia

Rimini volta pagina e si affida alle cure di Orlando Munoz. Sarà il "Pepita" a guidare i Pirati nell'IBL 2015 alla ricerca di quel successo sfiorato nelle ultime tre stagioni da Chis Catanoso. Nei prossimi giorni verrà definito lo staff tecnico che collaborerà con l'ex manager del Parma.

Munoz, in Italia dal 1997, ha alle spalle da giocatore ben 15 campionati nella massima serie del nostro baseball (10 con Modena e 5 con Parma). Ha disputato due Finali Scudetto in carriera, una con Modena nel 2003 (persa) e una con Parma nel 2010 (vinta). E' risultato per diverse volte il miglior battitore del nostro campionato, per un soffio non è riuscito a realizzare le 1000 valide in carriera fermandosi a 997. Dopo aver terminato la sua carriera da giocatore nel 2011, la stagione seguente "Pepita" Munoz ha fatto parte dello staff tecnico ducale guidato da Gerali, con la mansione di hitting coach, ruolo che ricopriva già da diverso tempo. L'annata 2013 sarà la prima in carriera da manager per il neo skipper riminese, dove ha guidato la formazione parmigiana ottenendo un record di 24 vittorie a fronte di 12 sconfitte, che però non sono bastate alla squadra ducale per il raggiungimento dei playoff. Nella stagione appena conclusa al suo secondo anno da capo allenatore, Munoz ha condotto il Lino's Coffee Parma, inserito nel Girone B di prima fase proprio insieme ai Pirati, vincendo 12 partite come Rimini (8 sconfitte) alla qualificazione playoff. Nella seconda fase la squadra parmigiana è arrivata ultima vincendo solamente 4 gare (16 perse), dimostrando però di saper giocare un buon baseball con un gruppo di giocatori molto giovane. Dopo l'eliminazione dalla corsa Scudetto, il Lino's Coffee Parma ha centrato la Finale di Coppa Italia, poi persa (in gara secca) proprio contro la compagine riminese nell'ultimo atto della stagione.

Attualmente, il 43enne venezuelano è impegnato nello staff tecnico della squadra di Maracaibo degli Aguilas de Zulia (Liga Venezuelana) come hitting coach.

Informazioni su Cristiano Cerbara 457 Articoli
Nato a Rimini 38 anni fa, Cristiano Cerbara è entrato nel mondo del giornalismo sportivo dall'ottobre del 1998, ovvero da quando ha rivestito per quattro anni i panni di collaboratore esterno del quotidiano locale "La Voce di Rimini" curando principalmente e giornalmente le vicende calcistiche del Rimini e collaborando comunque anche per quanto riguarda il baseball fino a diventarne responsabile in prima persona dai play-off 2001. E nell'ottobre 2002 ecco il passaggio alla redazione del Corriere Romagna dove ha ricomposta la staffetta di baseball.it con l'amico Andrea. Ma quello per il "batti e corri" é un amore profondo, nato con un classico colpo di fulmine all'età di 19 anni. Era infatti il 1988 quando il baseball cominciò a fare parte della sua vita sfociando in una passione che lo ha portato a saltare (per cause di forza maggiore) appena 2 partite allo stadio dei Pirati di Rimini (le ultime ed ininfluenti della regular season 1997) negli ultimi 15 campionati. Sposato dal settembre del 2000 con Monica, collabora con "Il Biancorosso" (giornalino quindicinale che esce in occasione delle partite interne del Rimini Calcio) e con il settimanale "Romagna Sport". Segue con interesse il baseball delle Major League e il suo sogno sarebbe quello di poter assistere dal vivo ad una partita di finale delle World Series ma per il momento si accontenta di entrare virtualmente nei templi del batti e corri a stelle e strisce consumando la sua Play-station a suon di fuoricampo e spettacolari prese in tuffo. Un altro desiderio forse irrealizzabile é quello di poter vedere un giorno il baseball italiano arrivare allo stesso grado di popolarità del calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.