Auguri Senago e altri 40 (almeno) di questi anni

Una speciale festa di compleanno domenica prossima sul campo di baseball comunale (via per Cesate): dalle 10 doppia sfida tra Cadetti, musica dal vivo, prelibatezze, giochi gonfiabili e tunnel di battuta. Per ricordare quel lontano 1973…

Ci si ritrova appassionatamente, tutti insieme, su quel diamante di Senago immerso nel roveto del Parco delle Groane. A giocare a baseball, a divertirsi, fungando e correndo. Sempre con la consueta passione, grinta, entusiasmo. Sono passati effettivamente un po' di anni da quel 1973 che sembra lontano come il piatto di casa base. Quarant'anni e un manciata di mesi, ma lo spirito del Senago Baseball è sempre lo stesso.
Un traguardo importante, significativo per la società e, soprattutto, per le persone che hanno permesso la realizzazione di qualcosa che decenni fa poteva assomigliare ad un sogno ma ora, quarant'anni dopo, è una splendida realtà. Festeggiare questo traguardo, insieme alle persone, alle società ed alle istituzioni che hanno permesso di realizzare tutto ciò, è sembrata agli amici di Senago la cosa più giusta da fare, per dare significato a questi primi quarant'anni ed augurare, tutti insieme, uno splendido futuro per il Senago Baseball.
Correva l'anno 1973: "…il giovane interbase Soresi finisce con un 3 su 5, ottimo anche Colombo con un bel 4 su 5, mentre il quarto in battuta Brazzoli chiude con un 3 su 3. L'Hartes Senago mette insieme 21 punti, che permettono di superare il Gavirate…" In quell'anno nasceva il Senago Baseball, per mano di un gruppo di giovani appassionati. Riuscirono ad iscrivere i Cucù al primo campionato di Baseball di serie D. Una società sportiva importante, quella di Senago, ricamata nel tessuto sociale di un piccolo paese amante dello sport.
Quarant'anni dopo il Senago Baseball vuole ricordare i primi passi, i primi successi (ma anche i momenti più difficili da superare tradotti poi in esperienza) e si appresta a vivere la sua grande festa. Un bel compleanno, un anniversario importante che verrà celebrato domenica a partire dalle 10 e per tutto il giorno al Campo Sportivo Comunale, su diamante centrale di baseball che brilla sulla via per Cesate. Un luogo che rappresenta pienamente lo spirito del Senago Baseball.
Ci sarà spazio per il doppio incontro della categoria Cadetti, punti di ristoro e ricreazione anche per i più piccoli, insieme ad un tunnel di battuta gonfiabile a disposizione di tutti. Eppoi musica in diamante: un palco ospiterà dal vivo le performance di due gruppi musicali locali, i Kerplunk e eXXXwhY. Insomma una festa per ricordare questi 40 anni e per proseguire, con gli stessi stimoli, almeno per altri quaranta.
"E' con un grande orgoglio che parlo, oggi, come Presidente di questa società, per conto ed incarico dei soci fondatori; persone che hanno fatto molto, moltissimo, per me, per noi, per tutti i giovani che negli anni si sono avvicinati a questo sport meraviglioso ed a questa società eccezionale" dice a Baseball.it Stefano Basilico, Presidente del Senago Milano United. "Soprattutto l'amore e lo spirito con cui queste persone affrontavano i problemi, le difficoltà, grandi e piccole, ha segnato, positivamente, la crescita di molti, come me, che approdarono al Senago Baseball non ancora adolescenti. Dopo quarant'anni, vedo, costantemente, ragazzi, bambini, che si avvicinano a questo sport ed al Senago Baseball. L'unica cosa che mi sento di promettere a tutti i ragazzi ed ai loro genitori, insieme a tutti i miei compagni di viaggio, amici, che formano, oggi, la società del Senago Milano United con un apporto impagabile di tempo, passione ed energia, è quella di cercare di essere all'altezza di chi ha costruito tutto questo. E ancora potrei menzionare tante persone, ma lo spirito del Senago Baseball mi ha e ci ha insegnato che è il Gruppo a fare la differenza. Dedichiamo questa festa a chi ha reso possibile questi primi quarant'anni ed allo stesso modo, dedichiamo questo momento a chi, oggi, ci permette di continuare il nostro sogno…"

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.