Lo United ingaggia il venezuelano Omar Bencomo

Il 25enne lanciatore di Valencia è figlio d'arte: suo padre Omar ha giocato in Venezuela e in America arrivando fino al Triplo A e ora è nello staff tecnico del Godo. Sostituirà sul monte Renny Duarte, diventato allenatore

Il Senago Milano United completa la sua rosa con l'ingaggio del 25enne lanciatore venezuelano Omar David Bencomo, proveniente dai Bravos de Margarita con cui nei mesi scorsi ha giocato nella Lega Venezuelana.
Figlio d'arte (suo padre Omar ha giocato in Venezuela e in America arrivando fino al Triplo A, mentre ora è nello staff tecnico del Godo), Bencomo è nato a Valencia il 10 febbraio 1989 ed ha alle spalle un paio d'anni di esperienza nel Singolo A americano, con l'organizzazione dei Tampa Bay, oltre che nel campionato professionistico venezuelano. Costretto a una lunga sosta nel 2012 per un incidente, è tornato a giocare su ottimi livelli nell'ultima stagione, tanto che la sua squadra – i Bravos de Margarita – lo ha fatto salire dalla Liga Parallela alla prima serie.
Bencomo prenderà il posto di Renny Duarte sul monte di lancio, e proprio il nuovo allenatore dello United lo ha voluto per rinforzare il monte della franchigia milanese che comprenderà anche Marzullo, Sala e i giovani Grassi e Gargamelli.
Omar Bencomo (che completa la piccola colonia venezuelana del Senago Milano con Duarte, l'oriundo spagnolo Hernandez e il giovane Mari arrivato dagli Old Rag Lodi) sarà in Italia a fine mese, in tempo per giocare il "Trofeo Cameroni".

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.