Padule, Rimini e Ronchi conquistano la finalissima

Concluse nel weekend le ultime tre manifestazioni regionali della Winter League che assegnano anche i posti per concorrere ai titoli Nazionali Ragazzi e Allievi.

Si sono chiuse a Bologna, Firenze e Cervignano le ultime tre manifestazioni regionali Winter League in attesa che il programma si chiuda con l'assegnazione dei titoli Nazionali indoor Ragazzi e Allievi detenuto rispettivamente dal San Martino Junior per i più piccoli e dagli Allievi del Rimini Riviera. Di seguito la cronaca delle tre manifestazioni chiuse a Firenze, Bologna e Cervignano del Friuli che hanno visto primeggiare il Padule, il Rimini Riviera e l'NBP Ronchi.

WINTER LEAGUE TOSCANA RAGAZZI
In una festosa cornice di pubblico con circa 500 spettatori, si è conclusa domenica la 15° Winter League Toscana Ragazzi che ha visto primeggiare la Polisportiva Padule sullo Junior Grosseto per 4-3, al termine di un incontro equilibrato. La giornata era iniziata con la finale per il settimo posto vinta da Arezzo su La Loggia Sport Firenze per 8-2, a seguire Antella ha vinto di misura il derby con lo Junior Firenze per 5-4 aggiudicandosi la quinta piazza nonostante la rimonta fiorentina operata con un bel doppio di Ettore Della Nave a basi piene.
Nelle semifinali lo Junior Grosseto si è affermato sul Massa per 4-3 superando i massesi all'ultimo assalto. Subito in vantaggio 2-0 al primo inning i grossetani subiscono la rimonta al successivo attacco con Massa che ribalta la situazione passando a condurre 3-2 grazie al fuoricampo di Asia Biagiotti. Al quarto inning il grossetano Filippo Piccini ruba casa base pareggiando i conti e la successiva valida di Alessandro Manfucci porta a casa Carlos Andino che fissa il punteggio finale.
Anche l'altra semifinale tra Chianti e Padule è molto equilibrata, con Padule che va subito in vantaggio e controlla gli avversari che segnano solo nel finale di gara insufficiente a ribaltare il 4-3 finale. La finalina di consolazione vede il Massa segnare per primo al secondo inning, ma la difesa chiantigiana mette a segno la terza eliminazione e limita i danni per poi, nel successivo attacco, sfruttare un lungo fuoricampo di Sebastian O'Byrne che vale 3 punti e di fatto decisivo per la vittoria del Chianti sul Massa con il minimo scarto.
La finale per il primo posto non tradisce le aspettative, Padule e Junior Grosseto si ritrovano in finale dopo essersi incontrate nella fase eliminatoria con un incontro terminato in parità. In fase di riscaldamento un infortunio ad un giocatore maremmano crea un po' di apprensione nelle fila grossetane, e Padule approfitta dell'imprecisione del partente avversario segnando due punti su lancio pazzo.
I maremmani reagiscono al terzo inning con Andrea Tarantino che mette a segno un solo homer che risveglia i grossetani, Filippo Piccini pareggia poi rubando casa base. Ma Padule vuole la vittoria, il sestese Riccardo Di Lillo batte valido e poi Zeno Matricardi replica con un fuoricampo che vale due punti. Grosseto chiude poi con due eliminazioni al piatto e ritorna in attacco sotto di due punti; con tre valide e una base riesce a mettere in cascina un solo punto e Sesto difende l'esiguo vantaggio lasciando i maremmani a basi piene.
Nulla da fare anche nella quinta ripresa che lascia lo score invariato e consegna ai sestesi la vittoria e il posto alle Finali Nazionali della settimana prossima a Bologna.
Al termine grande soddisfazione tra gli organizzatori dello Junior Firenze e i complimenti finali da parte di tutti sono la riprova che il torneo è diventato un apprezzato appuntamento nel panorama del baseball giovanile. La premiazione, operata dal presidente dello Junior Firenze Monica Mare, dal presidente del comitato FIBS Toscana Aldo Peronaci e dal tecnico Roberto Ricci, ha visto conferire riconoscimenti a tutti gli atleti partecipanti, ai numerosi arbitri e ai classificatori. Tra i singoli da segnalare i premi a Hendrick Castillejos del Siena come miglior lanciatore, a Sebastian O'Byrne del Chianti come miglior battitore e a Zeno Matricardi come MVP del torneo.

RISULTATI GIORNATA FINALE
La Loggia Sport FI – BSC Arezzo 2 – 8
Antella BS – Junior Firenze BC 5 – 4
Junior Grosseto – ABC Massa 4 – 3
Baseball Chianti – Pol. Padule 3 – 4
Baseball Chianti – ABC Massa 3 – 2
Junior Grosseto – Pol. Padule 3 – 4

CLASSIFICA FINALE WINTER LEAGUE TOSCANA
1° Pol. Padule
2° Junior Grosseto
3° Baseball Chianti
4° ABC Massa
5° Antella BS
6° Junior Firenze BC
7° BSC Arezzo
8° La Loggia Sport FI
9° Siena Baseball

WINTER LEAGUE CENTRO ALLIEVI
Il Rimini Riviera si aggiudica la Winter League Centro Allievi vincendo agli extrainnings la finale per 13-12 contro gli Athletics Bologna. Gara vissuta con estremo nervosismo da tutti i giovani protagonisti, ne è risultata una partita non bella ma molto combattuta. Comincia Rimini a subire la pressione: dopo essere stata in svantaggio al primo inning (punto segnato dal bolognese Mirko Errico, in base per valida), la difesa romagnola "scoppia" letteralmente al secondo, commettendo 3 errori su altrettante battute in diamante che fruttano ben 4 punti ai gialloverdi.
Gli adriatici rientrano nel match segnando tre punti nella stessa ripresa inseguendo sul 5-3. All'ultimo inning regolamentare gli Athletics arrivano ad un passo dalla vittoria portandosi sul 9-5 grazie ad una valida ed ancora due errori difensivi ma, avendo ormai utilizzato tutti i lanciatori disponibili (6 per parte) le basi su balls fioccano e Rimini impatta sul 9 pari.
I padroni di casa hanno la forza per tornare avanti sul 12-9 ma non quella per difendere il risultato e Rimini si fa di nuovo sotto, segnando il punto decisivo su palla mancata del ricevitore gialloverde conquistando il trofeo regionaled.
Diverso invece il modo in cui gli sfidanti erano arrivati in finale con gli Athletics Bologna che hanno superato la Fortitudo Bologna al termine di una bella partita, giocata molto bene in difesa da entrambe le squadre. Dopo un iniziale parità (1-1 al primo inning) i gialloverdi rompono l'equilibrio al terzo portandosi sul 5-1 grazie a quattro valide, controllando poi la gara con i propri lanciatori, Davide Ballestri, partente, e soprattutto Federico Montanari (3 riprese lanciate, 1 valida subita, 8 strike outs) che hanno dominato il line up biancoblu. Al contrario i gialloverdi hanno legittimato il successo in attacco battendo 7 valide contro le 2 degli avversari.
Più difficile il compito dei riminesi che hanno dovuto sudare sette camicie per battere un coriaceo Ravenna. In svantaggio al primo inning (errore dell'interbase romagnolo e successiva valida di Samuele Ghirotti, 0 a 2) i riminesi hanno raddrizzato la barca l'inning successivo (valide di Samuel Zucconi e Gianluca Querzoli)portandosi sul 4-2. I ravennati si confermano grandi combattenti, e le valide di Filippo Siboni e Samuele Mengoli, condite dall'immancabile errore difensivo, li riportano in vantaggio per 6-4, ma all'ultima ripresa è proprio Ravenna a sbagliare e due errori difensivi degli interni, uniti alla valida di Riccardo Severi, danno la vittoria a Rimini per 8-6. Nella finale di copnsolazione, la Fortitudo ha avuto la meglio sul Ravenna mettendo la freccia solo nelle ultime due riprese (6-0), dopo una partita molto equilibrata mentre i restanti incontri, disputati al mattino, hanno registrato la vittoria per 7-4 degli Yankees di S.Giovanni in Persiceto sul BCM Minerbio e il netto successo del S-Lazzaro '90 sul Carpi nella finale per il 5° posto per 9-5. L'appuntamento con le squadre Allievi è ora spostato al 16 marzo quando è in programma la Finale Nazionale

RISULTATI GIORNATA FINALE
BCM Baseball Minerbio (BO) Yankees S.Giovanni Persiceto (BO) 4 – 7
S.Lazzaro '90 (BO) Carpi Clippers (MO) 9 – 5
Athletics Bologna UNIPOL Fortitudo BC 1953 Bologna 5 – 1
Rimini Riviera Cral Mattei Ravenna 8 – 6
UNIPOL Fortitudo BC 1953 Bologna Cral Mattei Ravenna 6 – 0
Rimini Riviera Athletics Bologna 13 – 12

CLASSIFICA FINALE WINTER LEAGUE CENTRO
1° RIMINI RIVIERA
2° ATHLETICS BOLOGNA
3° UNIPOL FORTITUDO BC 1953 BOLOGNA
4° CRAL MATTEI RAVENNA
5° S.LAZZARO '90 (BO)
6° CARPI CLIPPERS (MO)
7° YANKEES S.GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
8° BCM BASEBALL MINERBIO (BO)

WINTER LEAGUE FRIULI VENEZIA GIULIA RAGAZZI
I NBP di Ronchi dei Legionari si aggiudicano la prima Winter League Friuli Venezia Giulia con una striscia di vittore di 6 su 6 tra incontri del girone di qualificazione e finale dimostrando soprattutto una grande organizzazione di gioco. La finale con gli eterni rivali dei Rangers a differenza del loro incontro del girone di qualificazione è rimasta in equilibrio solamente per i primi due inning e si è concluso con un netto 5-0. Il partente Stefano Nunin (8 k in tre inning) rompe il ghiaccio delle valide e strappa un singolo al suo collega dei Rangers Arun Brotto sul quale i ronchesi approfittando di qualche errore costruiscono il loro primo punto. Nell'ininnig successivo i singoli di Marco Furlani ed ancora di Nunin (MVP del torneo) allargano il divario a 4 punti. I Rangers, pur non riouscendo a dare continuità all'attacco, si segnalano per le tre valide, due ad opera di Alessandro Serra che risulterà poi il miglior lanciatore del torneo ed una ad opera di Andrea Samsa che terminerà il torneo con una media battuta pari a 533 millesimi su 15 turni alla battuta.
Combattuta invece la finale per il terzo posto che è stata perentoriamente chiusa dal fuoricampo di Daniele Di Monte che ha portato a casa i tre punti dell'8-3 finale. Da segnalare inoltre per le "anatre" i doppi di Valentino Macorini e di Marco Sansò Marco. I Tigers hanno prodotto in attacco due singoli con Matteo Sguassero Matteo (miglior battitore del torneo con una media di 600 millesimi) e uno con Matteo Vidili ma una giocata estremamente aggressiva sulle basi che ha portato ad un colto rubando nella quarta ripresa ha interrotto il loro momento offensivo migliore. Quinto posto invece per i White Sox vittoriosi 6-4 sull'Europa. Le due formazioni hanno dato vita alla partita più equilibrata tra le finali e solamente tramite il TIE-Break del settimo inning si è riusciti ad assegnare alla squadra di Buttrio la quinta piazza. Nel successo dei White Sox da segnalare i due singoli di Alessio Lollo, il singolo di Manola Beltrame,il solido partente Alberto Perdomo che non ha concesso nulla e Cristian Gerli che con i suoi 7 strikeout in tre inning fra cui i due decisivi nel tie break ha chiuso la gara.
Nell'Europa BC Lal Binay Gogna oltre ad azzerrare l'attacco avversario per tre inning, con due doppi per due volte ha creato le basi per le rimonte che hanno portano all'extra inning, Gabriele Serafin e Lorenzo Tonet sono i compagni che con i loro singoli lo hanno portano a casa. Agli addetti ai lavori il livello del torneo è parso decisamente buono, ai ronchesi dell'NBP il compito di confermarlo con una ottima prestazione nelle finali nazionali di Bologna del prossimo 9 marzo.

RISULTATI GIORNATA FINALE
Europa BC – White Sox 4 – 6
Tigers – Ducks 3 – 8
NBP – Rangers 5 – 0

CLASSIFICA FINALE WINTER LEAGUE FRIULI VENEZIA GIULIA
1° NBP
2° Rangers
3° Ducks
4° Tigers
5° White Sox
6° Europa BC

Sul sito ufficiale della Winter League il quadro delle manifestazioni del 2013/2014

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.