Un altro Yepez per rinforzare il monte di Parma

L'ex-lanciatore venezuelano del Ronchi comporrà con Sanchez una delle coppie straniere più forti dell'IBL. In caso di qualificazione alla seconda fase probabile un nuovo ingaggio. Presto verranno ufficializzati i nomi dei nuovi soci

Era nell’aria ormai da mesi, da qualche ora la società lo ha ufficializzato con una nota sul suo sito ufficiale: Yesus Yepez è il secondo lanciatore straniero del Parma baseball e andrà dunque a comporre con Sanchez una super coppia per il primo incontro settimanale. Una mossa che rilancia prepotentemente le quotazioni della squadra di Munoz nella lotta ai play-off, nella quale appariva ancora la più debole delle quattro del girone B.  .

L’ex Ronchi, è stato uno dei grandi protagonisti la scorsa stagione, con ben 125 strike-out, 18 in meno del suo nuovo compagno di reparto, Josè Sanchez. Le sue prestazioni avevano attirato l’interesse di diversi club di prima fascia, tra i quali la Fortitudo Bologna che sembrava aver raggiunto un accordo con il giocatore, prima di effettuare scelte diverse.

Trentenne venezuelano,un passato in minor leage con l’organizzazione dei Cubs, nelle ultime due stagioni a Ronchi, ultima della quale lo ha visto appunto collezionare 15 K, con un record di 5-6 e 3.72 di media pgl. Dotato di grande versatilità e di una palla veloce che permetterà a Munoz di poterlo schierare in differentemente anche come partente. Durante l’inverno ha giocato nella lega venezuelana. Con questo acquisto, a meno di sorprese clamorose, la campagna acquisti del Parma baseball per la prima fase del campionato dovrebbe considerarsi conclusa. In caso di arrivo ai play-off è molto probabile che venga aggiunto un terzo lanciatore straniero, proveniente eventualmente da una delle squadre che non accederanno alla seconda fase.

Nel frattempo il gruppo, rimasto orfano di Desimoni e Poma, partiti per la Florida con la nazionale, continua ad allenarsi duramente al coperto, in attesa dell’arrivo del manager Munoz, previsto per la prima settimana di marzo, prima dell’inizio del ciclo di amichevoli, che inizierà il 15 con la sfida contro il Collecchio. Successivamente la squadra di Munoz sfiderà il 22 il Novara e il 26 il Sala Baganza, mentre nell’ultimo fine settimana prima dell’inizio del campionato, prenderà parte al tradizionale torneo Blue-F Ball organizzato dalla Fortitudo Bologna allo stadio Gianni Falchi.

Non sono arrivate invece le attese novità societarie che avevamo preannunciato nell’ormai lontano mese di ottobre. Problemi tecnici hanno impedito la conclusione della trattativa riguardante un cambio ai vertici della dirigenza. Ci è stato comunque preannunciato un comunicato stampa tramite il quale verranno ufficializzati i nomi dei nuovi soci che dovrebbero garantire quest’anno una maggior serenità economica, in vista del cambiamento definitivo previsto per il 2015, con il passaggio del titolo sportivo alla nuova società, che è già stata creata e si chiama Parma baseball 1949. I tifosi possono quindi dormire sonni tranquilli e continuar a sognare un futuro importante per la loro squadra del cuore.

 

 

Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.