Mike Romano torna nella sua Rimini

Dopo due stagioni in IBL a Novara, la leggenda vivente dei Pirati (11 scudetti coi neroarancioni) nominato alla guida del Rimini '86, formazione di serie C. Romano sarà anche supervisore del settore giovanile

Mike Romano torna a casa, nella sua Rimini. Non si tratta della Casa dei Pirati, quella che lo ha visto protagonista di tutti e 11 gli scudetti della società neroarancione (7 da giocatore, 3 da manager e uno da vice), ma il nuovo incarico affidato alla leggenda vivente del baseball riminese è comunque di quelli importanti. Il mitico "baffo", dopo due stagioni vissute a testa alta nell'IBL alla guida del Novara, da ieri è infatti il nuovo manager del Rimini 86, storica formazione che milita nel campionato di serie C con la quale  collaborava da qualche anno ma solo da "esterno". Ora invece il sogno dei "Gufi" biancorossi è diventato realtà e Mike Romano, oltre che guidare la prima squadra verso un campionato di vertice, avrà il compito di responsabile tecnico di tutto il settore giovanile del Rimini 86, in diamante quest'anno con una squadra per ogni categoria.

L'accordo è triennale, a conferma che il sodalizio biancorosso vuole porre basi solide per guardare con grande attenzione e fiducia al futuro. Romano sarà coadiuvato dal coach Simone Perazzini e dal pitching coach Paolo Zonzini, la presentazione ufficiale avverrà il 29 marzo nel corso di una giornata di vera festa che il Rimini 86 organizzerà presso l'Hotel Admiral (via Pascoli a Rimini) con l'intervento delle autorità cittadine, degli amici delle società locali e limitrofe e della stampa.

 

 

Informazioni su Cristiano Cerbara 457 Articoli
Nato a Rimini 38 anni fa, Cristiano Cerbara è entrato nel mondo del giornalismo sportivo dall'ottobre del 1998, ovvero da quando ha rivestito per quattro anni i panni di collaboratore esterno del quotidiano locale "La Voce di Rimini" curando principalmente e giornalmente le vicende calcistiche del Rimini e collaborando comunque anche per quanto riguarda il baseball fino a diventarne responsabile in prima persona dai play-off 2001. E nell'ottobre 2002 ecco il passaggio alla redazione del Corriere Romagna dove ha ricomposta la staffetta di baseball.it con l'amico Andrea. Ma quello per il "batti e corri" é un amore profondo, nato con un classico colpo di fulmine all'età di 19 anni. Era infatti il 1988 quando il baseball cominciò a fare parte della sua vita sfociando in una passione che lo ha portato a saltare (per cause di forza maggiore) appena 2 partite allo stadio dei Pirati di Rimini (le ultime ed ininfluenti della regular season 1997) negli ultimi 15 campionati. Sposato dal settembre del 2000 con Monica, collabora con "Il Biancorosso" (giornalino quindicinale che esce in occasione delle partite interne del Rimini Calcio) e con il settimanale "Romagna Sport". Segue con interesse il baseball delle Major League e il suo sogno sarebbe quello di poter assistere dal vivo ad una partita di finale delle World Series ma per il momento si accontenta di entrare virtualmente nei templi del batti e corri a stelle e strisce consumando la sua Play-station a suon di fuoricampo e spettacolari prese in tuffo. Un altro desiderio forse irrealizzabile é quello di poter vedere un giorno il baseball italiano arrivare allo stesso grado di popolarità del calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.