Mauro Mazzotti: "E ora ambiamo alla tripletta"

Il GM della T&A San Marino, protagonista della nostra audio intervista, parla della squadra dei Titani ma anche di Classic. Intanto si avvicina la scelta del lanciatore straniero: papabili Magrane (favorito), Bibens, Baldwin e Rivero

Il General Manager del San Marino campione d'Italia e commissario tecnico della nazionale spagnola, Mauro Mazzotti, ci ha raccontato le speranze in vista del World Baseball Classic 2013 e ha fatto il punto sul mercato della T&A che non effettuerà grandi movimenti. Con il passaggio da due a tre partite settimanali, per la società del Titano si sono rese necessarie decisioni anche dolorose: i lanciatori comunitari Granados e Ribeiro sono stati lasciati liberi, così come gli italiani Chapelli e Leone. "Speriamo di vincere il terzo scudetto consecutivo, credo sarebbe un evento storico" ha spiegato il dirigente romagnolo, che ha manifestato poi il suo orgoglio per la convocazione di tre giocatori del San Marino con la nazionale italiana (Avagnina, Cooper e Da Silva) e spiegato le motivazioni che hanno dettato le sue scelte.

ASCOLTA QUI L'INTERVISTA A MAZZOTTI
Dopo aver annunciato il ritorno di William Vasquez, San Marino è prossima a comunicare il nome del pitcher partente di gara-1, che verrà scelto da una ristretta rosa di papabili, nella quale spicca il trentaquattrenne Jim Magrane, destro, ex AAA, nelle ultime stagioni protagonista a Taiwan. Insieme a lui Raul Rivero, ventisei primavere, anche lui destro, nel 2011 in AA a Bowie con un record di 4 vittorie e due sconfitte, poi Austin Bibens, già in procinto di approdare sotto il Titano lo scorso anno. Si tratta anche in questo caso di un lanciatore destro, di ventisette anni, che ha calcato i campi delle Minor Leagues fino al 2012, stagione nella quale si è diviso tra AA a Harrisburg e AAA prima a Syracuse e poi a Colorado Springs. Durante l'inverno è stato uno dei migliori lanciatori nella squadra delle Aguilas De Zulia, nella Liga Professional de Venezuela. Chiude il gruppo un altro pitcher considerato di livello AAA, sempre rigorosamente americano: Andrew Baldwin, nato il 20 ottobre 1982 a Luluth, Minnesota. Ultima stagione nel baseball organizzato quella del 2011, che lo ha visto indossare la casacca dei Rochester (AAA), ottenendo un record di 7-13 ma con una ERA di 5.51. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare la decisione definitiva, anche se il favorito pare essere Jim Magrane, che nelle ultime stagioni è diventato una vera e propria star nel baseball asiatico.

Informazioni su Matteo Desimoni 337 Articoli
Nato a Parma l'8 febbraio 1978, laureato all'Università di Parma in Scienze della comunicazione, con tesi di laurea "La comunicazione in una società sportiva: il caso dell'A.S.D. Baseball Parma", collaboratore della "Gazzetta di Parma", iscritto all'ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti, dal settembre 2009. Ha collaborato nel 2005 anche con "L'informazione di Parma". Dal luglio 2009 a fine agosto 2011 ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa della società A.S.D. Baseball Parma. E' l'ideatore e direttore responsabile del periodico gratuito "Baseballtime" distribuito sui campi da baseball della provincia di Parma. Ha iniziato la carriera da giocatore a 8 anni, nel 1986 nelle giovanili dell'Aran Group, poi ha militato in diverse squadre della provincia di Parma e debuttato in serie B con il Sala Baganza e in serie A2 con la Farma Crocetta nel 1998. Dal 2002 al 2008 ha allenato le giovanili di Crocetta e Junior Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.