L'Olanda ospiterà le prime tre partite MLB in Europa

Le "Amsterdam Series" si disputeranno nel 2014 o 2015 nel nuovo stadio in costruzione a Hoofddorp, un complesso di 6 campi e investimenti pari a 12 milioni di euro. L'annuncio ieri del rappresentante della Major, Jason Holowaty

Ieri a Hoofddorp, la MLB – attraverso il suo rappresentante in Europa, Jason Holowaty – ha confermato quanto aveva preannunciato Clive Russell nel 2011 e di cui anche Baseball.it aveva dato un'anticipazione. Sarà l'Olanda ad ospitare le prime tre partite della Major League in Europa. L'annuncio è arrivato nel corso di un'affollata conferenza stampa presentata dal noto commentatore radio-televisivo Andy Houtkamp (ex-giocatore di baseball) e tenutasi nel palazzo del comune di Hoofddorp.
I tre match, sotto il nome di "Amsterdam Series", si disputeranno nel nuovo stadio di baseball dei Vaessen Pioniers in costruzione a sud di Hoofddorp, all'interno di un complesso che richiede investimenti per circa 12 milioni di euro.
A sottolineare l'importanza del progetto anche Robert Eenhoorn, ex-grande giocatore della nazionale orange e dei New York Yankees attualmente direttore tecnico della KNBSB (la federazione olandese di baseball e softball): Eenhoorn ha ricordato che all'iniziativa si sta lavorando già da due anni in collaborazione con la città di Amsterdam e Hoofddorp, la KNBSB e il NOC*NSF, il comitato olimpico olandese.
Il nuovo complesso conterrà ben 6 campi da baseball, avrà una club house e dotato di tribune estensibili come capacità fino a 30.000 posti. Il comune ha annunciato che l'impianto sarà pronto per Febbraio 2014 allo scopo di essere utilizzato già dalle squadre giovanili e seniores nei campionati federali. Lo stadio risponde ai requisiti chiesti dalla MLB e potrà ospitare oltre alle 3 partite di Major (a partire dal 2014 o 2015) anche gare del World Baseball Classic.
"La Major League vuole espandere il baseall – ha detto Jason Holowaty che è basato a Londra – allo scopo di raggiungere la maggiore esposizione possibile nel mondo. L'Olanda è stata scelta, non solo per essersi offerti per primi ad ospitare queste partite ma anche per gli eccellenti risultati ottenuti da coache e giocatori a livello internazionale come la vittoria alla Coppa del Mondo IBAF 2011".

Informazioni su Pim Van Nes 279 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.