Bologna e Rovigo, c'è l'intesa per la IBL 2013

Siglato l'accordo di franchigia. Le due società opereranno in stretta collaborazione coinvolgendo atleti, staff tecnici e dirigenziali. Il presidente Boniolo: "Vediamo se ci aiuterà a vincere una battaglia"

La Fortitudo Bologna e il Baseball & Softball Club Rovigo hanno sottoscritto un accordo di franchigia per la stagione 2013. Inizia quindi una nuova avventura, per certi versi inedito, fra le due compagini sportive bolognese e rodigina, appartenenti a regioni diverse, ma che distano solo 70 chilometri. La stagione 2012 servirà ai due club per conoscersi, per fare sinergia, per collaborare al fine del raggiungimento degli obiettivi comuni: a tal fine saranno coinvolti gli atleti e gli staff tecnici e dirigenziali, con l'auspicio di poter proseguire il rapporto anche negli anni a venire.
La Fortitudo Bologna – si legge in una nota ufficiale – è onorata di collaborare con il BSC Rovigo, società storica del baseball italiano, che nell'ultima stagione ha allestito formazioni militanti nella serie A federale, nella serie C federale, oltre ad un florido vivaio con squadre Under 21, Allievi, Cadetti, Ragazzi e Minibaseball e un'attività di softball che comprende una squadra di A2 e una formazione giovanile. Contemporaneamente la società presieduta da Stefano Michelini ringrazia il Castenaso Baseball per la lunga e proficua collaborazione di questi anni, concretizzatasi con l'allestimento delle formazioni under 21 elite Fortitudo nelle stagioni 2008 e 2009 e con la partecipazione alla seconda divisione IBL nelle stagioni 2010, 2011 e 2012, e formula alla stessa società emiliana il più sincero in bocca al lupo per il nuovo accordo di franchigia con il Godo.
"Dopo 2 finali scudetto della serie A federale abbiamo voltato pagina – afferma Alessandro Boniolo Presidente del Bsc Rovigo che nel 2012 ha festeggiato i 40 anni di attività -. Lo abbiamo fatto con una squadra e una società che rappresenta quanto di meglio esista in Italia e di questo siamo onorati. Molti nostri tesserati, recenti e passati, hanno sempre avuto nella Fortitudo Bologna un punto di riferimento e oggi possiamo iniziare un percorso che speriamo possa dare i suoi risultati soprattutto a livello giovanile. L'accordo si innesta nel bel mezzo di una polemica – continua il numero uno rodigino – per la conclusione di diversi lavori al nuovo campo che ci hanno costretto a rinunciare alla serie A. Ora vedremo se gli effetti di questo accordo ci aiuterà a vincere una battaglia che vede con noi tutto lo sport di Rovigo. A breve infatti sono previste manifestazioni pubbliche per smuovere una situazione che ha veramente del ridicolo."

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.