Girone A, come da pronostico. Nel B si attendono i recuperi

Urbe Roma e Banca Etruria Arezzo ai play off, nell'altro raggruppamento si attendono le partite del Rovigo per capire chi seguirà Reggio Emilia nella post season. Un plauso al Crocetta

Nel girone A come da pronostico di inizio stagione la Bancaetruria di Arezzo e l'Urbe Roma andranno a giocarsi i play off per la vittoria del campionato. Mentre nel girone B a far compagnia al Reggio Emilia bisogna aspettare l'esito delle 4 partite che il Rovigo deve recuperare, perchéè sia il Padova che il Codogno sperano in qualche passo falso dei veneti.Per quanto riguarda la retrocessione, ci ha pensato la Federazione con il comunicato della scorsa settimana ha annullato i play out. Si attende, adesso, la riforma dei campionati.

Per il resto c'è da segnalare – e fare un plauso – al Crocetta di Parma che ha disputato un gran bel campionato, sorretta da Gradali un giovane molto interessante che se continua a crescere come si spera diventerà un punto di forza della IBl 1 e da un veterano Victor Santos che ha avuto esperienze importanti in Major League. Da segnalare anche l'ottimo campionato disputato dal Sala Baganza.

La giornata conclusiva – salvo la "coda" del girone B – fa registrare tutte doppiette nel girone A: il Bancaetruria di Arezzo ha battuto il Modena 12 a 2 e 8 a 1, l'Urba Roma ha battuto il Messina 20 a 0 e 10 a 6, il Crocetta ha battuto il Mastiff di Arezzo 10 a 0 e 11 a 1 (entrambi gli incontri al settimo inning) e l'Athletics di Bologna ha battuto l'Anzio 11 a 8 e 9 a 1.

Nel girone B il Reggio Emilia ha battuto il Rovigo 7 a 1 e 4 a 3 al decimo, il Codogno ha battuto il Bollate 4 a 2 e 6 a 0 con l'ottima prova del lanciatore argentino Tanco, il Ronchi dei Legionari ha avuto la meglio nei confronti del Ponte di Piave per 11 a 1 e per 7 a 1, il Padova ha battuto i Ranger a Redipuglia 12 a 5 e 7 a 6. Infine divisione della posta tra Lodi e Juve, i torinesi hanno vinto il primo incontro 10 a 5 e perso ilsecondo 6 a 5 all'11° inning.

Carlo Morville
Informazioni su Carlo Morville 15 Articoli
Carlo Morville, 57 anni, manager fino al 2011 dell'Anzio in serie A federale, ha alle spalle una lunga esperienza come tecnico sia nel settore giovanile sia nella massima serie. Ha vinto con l'Anzio gli scudetti pre allievi e allievi nel '79 e nell'80, con il Nettuno lo scudetto in serie Nazionale come vice di Giampiero Faraone. Ha al suo attivo diverse promozioni ed è considerato un allenatore in grado di lavorare su giovani prospetti e prepararli alle serie superiori. Per Baseball.it si occuperà, come opinionista, della serie A federale.

Commenta per primo

Lascia un commento