Il Parma crolla, Nettuno perde a tavolino

La Danesi, condizionata da infortuni e assenze nella seconda partita, regala lo sweep al Castenaso. Lo United continua a stupire e supera lo Junior. Verona vince su Grosseto, Macerata e Riccione impattano

E' sempre triste vedere una squadra che non riesce a scendere in campo per mancanza di giocatori, ma se accade nella città del baseball la tristezza tende ad aumentare. La formazione di Guglielmo Trinci è da settimane che combatte con gli uomini contati (a causa dei molti giocatori impegnati con le selezioni regionali e nazionali) ed è ormai relegata all'ultimo posto in classifica. E questa domenica è accaduto quello che era nella'aria da qualche giornata. Dopo aver perso gara-1 per 12-2 col Castenaso primo della classe, il Nettuno ha dato forfait in gara-2. Con Alessandro Grimaudo, Milvio Andreozzi, Mario Trinci e Mattia Mercuri impegnati in Spagna con la nazionale Juniores, le indisponibilità di Matteo Loddo, Matteo Pizziconi, Matteo Modica e con gli infortuni in gara-1 di Marco Camusi e Giuseppe Sellaroli, gli arbitri Giovanni Moltabano e Riccardo Montalto non hanno potuto far altro che assegnare la vittoria a tavolino ai bolognesi nonostante i tanti tentativi dei nettunesi di trovare il nono uomo da mandare in campo.
Tornando al baseball giocato Macerata e Riccione si sono annullate da sole permettendo a United e Knights di rifarsi sotto per la corsa ai playoff che si fa decisamente interessante. L'Hot Sand spreca una buona occasione dopo aver condotto per tutto il match gara1, chiusa 7-5 con Ercolani che firma la vittoria nonostante le 9 valide subite che hanno rimesso in corsa il Riccione nella seconda metà del match. Partita intensa e piena di emozioni nel pomeriggio con Riccione e Macerata che danno vita ad un entusiasmante botta e risposta fino al quinto inning dove il Riccione ribalta la situazione di svantaggio (4-3) segnando tre punti sul neo entrato Cingolani che ha rilevato Stahely, lanciatore del San Marino. Cingolani esordisce con una base a Filippo Pari che ruba la seconda e corre in terza sul singolo di Papini. Il Riccione non sfrutta l'errore di Zampaloni sulla battuta di Galluzzi, ma segna sul singolo a basi cariche di Federico Pari, complice un errore di Picchio che aiuta a svuotare le basi. Il Riccione allunga fino al 8-5 al settimo prima di subire il tentativo di rimonta marchigiano che si porta sull'8-7 grazie a 3 errori romagnoli al settimo e con il singolo di Zampaloni che spinge a casa Serrani (in base per balle in seconda rubando). La partita viene chiusa da Torri che in 2.1 inning salva la vittoria di Brian Orizzi.
Il Senago Milano United non si è lasciato perdere l'occasione è ha completato la doppietta contro il temibile Parma che subisce proprio il sorpasso della seconda squadra del Novara al quarto posto e l'aggancio del Verona al quinto. Lo United domina entrambe le partite. In gara1 ancora una volta grandi protagonisti Weltin Cabrera (4 su4 2 rbi e 3 punti) che meriterebbe il palcoscenico della Ibl e Silvia Diago (3 su 3 e 3 rbi), oltre ad un Andrea Girasole che resta inpedana per tutti e 9 gli inning andando in difficoltà solo contro Rozzi (3 su 3) che però non basta ai parmensi per metter in pericolo la vittoria per 7-2 del Senago Milano United. Ancora più schiacciante la vittoria in gara2 con il Parma che cede per manifesta con il punteggio di 11-1. Allo Junior non basta l'apporto sul monte di Yomel Rivera che in cassa sette valide in 3.2 inning con 6 subite solo nel quarto attacco dello United che, gia in vantaggio 1-0, mette in archivio la pratica con un big inning da 6 punti. Anche Corsaro può poco contro le mazze avversarie trascinate da un Drago in grande spolvero autore di 3 valide in 4 turni e di 3 rbi e da un grande Realini (3 su 4 con 2 doppi e 2 rbi) e incassa i tre punti, che seguono alla segnatura del sesto inning, decisivi per la vittoria per manifesta al settimo inning.
Importante e decisiva doppietta in chiave playoff per il Verona che non smentisce i pronostici e regola in tutte e due le partite il Grosseto. In gara1 i veronesi regolano i Toscani 7-2, rispondendo al vantaggio iniziale del Grosseto con 3 punti nella parte bassa del primo attacco e non lasciando più il controllo del match chiuso all'ottavo con un big inning da 4 punti. Agevole la vittoria nella seconda partita per i Knights che s'impongono 11-1 per manifesta. I veronesi chiudono il match a suon si big inning (4 punti al 1° inning, 3 punti al 3°inning e 3 al quinto attacco a cui si aggiunge il punto segnato al 4°). Ottima prova di Teixeira che resta in pedana per 5 riprese incassando 1 sola valide e lasciando al piatto 7 uomini. Ottimo lavoro anche per Marinez che chiude il match subendo 1 valide in 2riprese.
Il prossimo turno vedrà un decisivo scontro per i playoff tra Senago United Milano e Knights Verona. Il Parma si gioca le ultime chance di accedere alla post season nell'incontro casalingo con il Macerata. Il Riccione andrà alla caccia del secondo posto nella sfida con la Danesi, mentre il caste naso proverà a blindare il primo posto nella serie casalinga con il Grosseto

Informazioni su Davide Bartolotta 213 Articoli
Nato ad Anzio (Roma) il 9 aprile 1988, ha sempre vissuto nella vicina Nettuno. A 6 anni ha cominciato a giocare a calcio, ma essendo della “città del baseball” non poteva che appassionarsi a questo sport. E' iscritto all'ordine dei giornalisti nell'albo dei pubblicisti. Da spettatore ha seguito il baseball fino al giugno del 2008, quando ha iniziato una collaborazione con “Il Granchio”, settimanale d’informazione di Anzio e Nettuno, di cui è diventato dal 2010 redattore e redattore web, che gli ha permesso di vivere questo sport da un altro punto di vista. Nel primo anno di attività giornalistica ha avuto modo di seguire diversi eventi internazionali tra cui le Final Four dell’European Cup a Barcellona (settembre), oltre che a coprire regolarmente la serie A2 ed in particolare le gare del Nettuno2. La sua più grande aspirazione è quella di contribuire, anche se in una minima parte, a far crescere in Italia la considerazione per questo sport, e magari un giorno poterlo raccontare collaborando con testate nazionali. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Nelle stagioni 2011 e 2012 ha svolto il ruolo di addetto stampa per la Danesi Nettuno Bc. E' giornalista presso il gruppo editoriale DComunication dove ricopre il ruolo di redattore web per il quotidiano online di Anzio e Nettuno www.ilclandestinogiornale.it e cura la parte giornalistica dell'emittente televisiva regionale (Lazio) YoungTv dove cura una rubrica sportiva. Dall'agosto 2015 collabora con l'Agenzia di Stampa InfoPress realizzando servizi e contributi per Il Corriere dello Sport seguendo lo sport locale e le squadre in trasferta all'Olimpico di Roma per le partite del campionato di serie A di calcio. Gli piace la musica rock e adora guardare film... è arrivato ad un picco massimo di cinque in una giornata.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.