Liddi unico europeo alla "All Star Futures Game"

Il sanremese, attualmente in triplo A con i Tacoma Rainiers, convocato per il terzo anno consecutivo con la squadra del Resto del Mondo che affronterà il Team USA domenica 10 luglio al Chase Field di Phoenix

Ancora una volta tra le giovani e più brillanti stelle del firmamento americano. Alex Liddi, per il terzo anno consecutivo, è stato selezionato (unico europeo) per partecipare alla "All Star Futures Game 2011". Dopo essere stato due anni fa il primo italiano ad essere inserito nella squadra del Resto del Mondo scesa in campo al Bush Stadium di St. Louis, fatto ripetutosi nuovamente l'anno scorso ad Anaheim, il sanremese è stato convocato per disputare anche l'edizione 2011 in programma domenica 10 luglio a Phoenix (Arizona) sul diamante del Chase Field, dove due giorni dopo si celebrerà la 82esima All Star Game della Major League. Liddi, che compirà 23 anni il 14 agosto prossimo, rappresenterà quindi la cara vecchia Europa alla sfida che mette di fronte i migliori prospetti di Stati Uniti e Resto del Mondo attualmente sotto contratto con le organizzazioni di grande lega.
Liddi è presente nel World Roster da 25 giocatori (10 lanciatori, 2 ricevitori, 8 interni e 5 esterni) e, come già accaduto l'anno passato, potrebbe essere impiegato in terza e prima base. Il sanremese è attualmente nella Pacific Coast League, triplo A, con i Tacoma Rainiers (organizzazione Seattle Mariners): finora ha giocato 71 partite con una media battuta di .260 (75 valide su 289 turni), 64 punti segnati e 46 battuti a casa, 22 doppi e 13 fuoricampo, .471 come media bombardieri.
Nella squadra del Resto del Mondo, sono presenti giocatori provenienti da 12 nazioni: oltre l'Italia rappresentata da Liddi, figurano anche Repubblica Dominicana (8), Venezuela (5), Cuba e Curacao (2 ciascuno), Australia, Colombia, Canada, Taiwan, Messico, Portorico e Corea del Sud, tutte con un proprio giocatore.
La lista completa dei 50 convocati tra World Team e USA è stata definita dalla Major League Baseball, in collaborazione con lo Scouting Bureau, MLB.com, il periodico specializzato Baseball America e le 30 organizzazioni della American e National League. La tredicesima "All Star Future Game" verrà trasmessa in diretta su ESPN2 ed su ESPN2 in alta definizione oltre che su MLB.TV; XM renderà disponibile anche il play-by-play su radio satellitare.

Informazioni su Filippo Fantasia 667 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.