Torneo Regioni: il Lazio avrà 26 atleti del Nettuno Elite

Dal 10 al 12 giugno si disputa a Rimini, Riccione e Cesena il torneo che qualificherà le tre rappresentati dell’Italia alle finale europee EMEA. Record di presenze per la franchigia Nettuno Elite tra Ragazzi, Allievi e Cadetti

Con 26 atleti nei tre roster Ragazzi, Allievi e Cadetti delle formazioni del Lazio, la franchigia Nettuno Elite sarà la più rappresentata nel Torneo delle Regioni. L’importante rassegna giovanile si disputerà dal 10 al 12 giugno sui diamanti di Rimini, Riccione e Cesena e qualificherà le tre rappresentati dell’Italia alle finale europee EMEA in programma nel mese di luglio a Kutno (Polonia) e Novara.

La selezione Ragazzi sarà composta da un roster molto variegato. Infatti il manager Alberto Conti, coadiuvato dai coaches Marco Brandi e Antonio Filosa, ha pescato in varie squadre dei campionati laziali: Maurizio Andretta, Leonardo Ceppari, Gabriele Vincenti (Viterbo); Theodore Morril, Andrea Santoponte (Lazio); Claudio Scotti (Cali Roma); Leonardo Bulfone, Piero Cianfriglia (Junior Nettuno); Alessandro Castagnetti (Nettuno2); Federico Proietti, Bruno Martufi (San Giacomo Nettuno); Lorenzo Olivieri (Nettuno Èlite); Yuri Sarrocco (Urbe Roma); Leon Senzaquattrini (Montefiascone); assente per infortunio Francesco Faccendini del San Giacomo Nettuno. Giocheranno a Rivabella di Rimini nel girone B contro: Sicilia, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Trentino Alto Adige; la prima classificata del torneo andrà direttamente a Kutno dal 22 al 30 Luglio per la finale della Little League Basebal Europe.

Gli Allievi selezionati dai tecnici Mauro De Rossi e Daniele Milo sono per la maggior parte provenienti dalla franchigia del Nettuno Èlite: Simone Battisti, Simone Caranzetti, Sergio Cestarelli, Leonardo Colagrossi, Andrea Graziosi, Francesco Novaga, Manuel Ricci, Roberto Rodo, Andrea Sellaroli, Tiziano Scirman (Nettuno Èlite); Francesco Visalli (Anzio); Matteo De Blasi (Urbe Roma); Stefano Vittorino (Lions Nettuno); Antonio Diana (Ceccano); da segnalare le forzate assenze per infortunio di Ciarla e Giordani dell’Èlite. La squadra Allievi giocherà a Riccione nel girone B contro: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche e Sicilia; anche in questa categoria la prima classificata della finale di domenica andrà a giocarsi la Little League  europea a Kutno dal 2 al 9 Luglio.

I Cadetti, agli ordini di Fabrizio Piraino e Marco Camusi, sono anch’essi stati scelti maggiormente dall’Èlite, con un roster così composto: Flavio Andreozzi, Luca Camusi, Lorenzo Caronti, Giovanni D’Angelo, Matteo D’Auria, Alberto Jr. Del Bene, Valerio Lucini, Alessio Mattiello, Mattia Mercuri, Mario Trinci, Colin Morril (Nettuno Èlite); Jonal Almaguer (Urbe Roma); Gabriele Lanza (Cali Roma); Giacomo Recchioni (Latina). Si giocherà a Cesena nel girone B contro le rappresentative di: Marche, Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Veneto; la squadra vincitrice di questo torneo si giocherà il primato europeo a Novara dal 2 al 7 Luglio.

Avatar
Informazioni su Giovanni Colantuono 80 Articoli
Nato a Nettuno nell'aprile del 1969, Giovanni Colantuono vive nella cittadina del litorale tirrenico insieme alla moglie Clara e ai suoi due figli: Christian, il più grande, gioca nelle giovanili del Nettuno, mentre Sabrina, la più piccola, è appassionata di danza ma segue anche lei assiduamente le partite in diamante. Da sempre appassionato di baseball, inizia la sua carriera giornalistica nell'emittenza televisiva privata. E' stato curatore e conduttore di "Casabase", un settimanale dedicato al massimo campionato di baseball andato in onda tra il 1991 ed il 1995, periodo in cui collabora anche con il settimanale locale "Il Granchio" ed il quotidiano "Il Tempo". Con la testata romana ha collaborato per diversi anni essendone anche inviato alla Coppa dei Campioni nel 1991 a Parigi e nel 1992 a Rotterdam. Per GTV, emittente locale della provincia di Roma, ha curato e condotto numerosi programmi sportivi come "Il Nostro Sport" che trattava di discipline come rugby, pallanuoto, volley e pallacanestro, "Dimensione Sport Giovani" che si occupava dei settori giovanili delle numerose società sportive della provincia di Roma. E' stato inoltre radiocronista di Idea Radio Nettuno con cui ha raccontato gli scudetti vinti dal Nettuno negli anni '90. Il giornalismo è sempre stata la sua grande passione che ha appagato con le numerose collaborazioni con testate nazionali e locali, ritagliando spazi di tempo dal suo lavoro in una multinazionale americana. Autore di due film dedicati a due importanti successi: "Parigi, il Nettuno sul trono d'Europa" dedicato alla conquista della terza Coppa dei Campioni del Nettuno e "Italia campione d'Europa a Nettuno" dedicato alla vittoria degli Europei della Nazionale di Silvano Ambrosioni nel '91 allo Steno Borghese di Nettuno. Hobby preferiti la lettura ed... i videogiochi sul baseball, naturalmente. Dal 2008 è addetto stampa del Nettuno BC: "Curare l'ufficio stampa di una società così gloriosa è per me motivo di grande onore, soprattutto perchè per un nettunese - ricorda Colantuono - il Nettuno BC è una cosa che ti scorre nelle vene".

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.