Fuzzi alla guida dei Knights, tornano Ulloa e Sanchez

Nominato il nuovo allenatore del Godo-Verona che punta sugli atleti di scuola italiana, mentre si aspetta l'ok dal Consiglio Federale per la IBL 2011. Dopo due anni si ricompone la batteria dominicana

In attesa della ratifica della partecipazione all'Italian Baseball League 2011 da parte del Consiglio Federale in programma a Bologna sabato prossimo, il duo Godo-Verona comincia a muoversi per sviluppare un roster sempre più giovane investendo principalmente su atleti di scuola italiana. E intanto alla guida dei Knights in IBL 1 sale Daniele Fuzzi, ex-giocatore del Godo che per quattro anni ne è stato anche bench-coach. "Diventare l'allenatore della squadra dove sono nato e cresciuto era il mio sogno – ha detto a Baseball.it il neomanager dei Knights – E' una grande soddisfazione, ci pensavo da quando ho smesso, ma non sarà certo un compito facile, anche per via della mia età. È la prima esperienza in prima squadra dopo un anno con l'under 21 del Godo. Abbiamo già iniziato la preparazione ed i ragazzi sono molto contenti del mio incarico, visto che ho giocato con loro fino a 5 anni fa. Cercheremo di migliorare il risultato del 2010 ma il vero obiettivo è di far crescere assolutamente i giovani del nostro roster, dobbiamo farli giocare ed acquisire esperienza con l'aiuto degli stranieri".
Daniele Fuzzi, il nuovo manager che ha compiuto 31 anni giovedì scorso, si avvarrà di uno staff tecnico su cui si sta attualmente lavorando, mentre sono state già avviate le prime operazioni di mercato. Dopo due anni torneranno infatti a vestire la casacca dei Knights, ricomponendo quindi la batteria dominicana, sia il lanciatore destro Enmanuel "Manny" Ulloa che il ricevitore Danilo Sanchez.
Sul mound del Godo nella regular season del 2009, Ulloa (32 anni con undici stagioni alle spalle nelle Minors USA con le organizzazioni di Expos, Colorado e Mariners) salì 13 volte completando 2 partite. Il suo record fu 2-8 in 81 riprese con una media PGL di 2.78, con 25 punti guadagnati, realizzando 74 strike-out e 38 basi su ball. Sarà proprio Ulloa con molta probabilità il partente dei "Cavalieri" in gara-1.
Sanchez, trentenne catcher dominicano, ha disputato due stagioni a Godo (2008 e 2009) chiudendo con una media battuta di .269 a fronte di 68 valide (17 doppi e 11 fuoricampo) su 253 turni in 76 gare disputate, 30 i punti segnati e 48 battuti a casa, 56 basi su ball e 31 strike-out. Sanchez andrà a colmare il vuoto lasciato da Marco Sabbatani accasatosi con la Fortitudo Bologna.

Informazioni su Filippo Fantasia 668 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.