Major che passione, oltre 73 milioni di spettatori

Sesta più alta affluenza di pubblico di tutti i tempi alle gare della regular season. Per il settimo anno consecutivo superata quota 73 milioni. Yankees e Phillies tra i più seguiti. Red Sox, tutto esaurito al Fenway da 631 partite

Oltre 73 milioni di spettatori durante la regular season 2010, la sesta miglior "prestazione" in termini di pubblico nella storia della Major League. Per la precisione sono stati in totale 73.061.781 (-0.4{90330d1a4ee05e33d58c46d3ea39f2b212ff7869461952227c824aceb8e18497} rispetto al 2009) i tifosi che hanno assistito alle partite dei 30 club della American e della National League da aprile fino a domenica scorsa. E per la settima stagione consecutiva è stata superata quota 73 milioni.
I New York Yankees (con 3.765.803 spettatori) e i Philadelphia Phillies (3.647.249) guidano le rispettive leghe con la più alta affluenza in tutta la stagione e figurano tra i 9 club (gli altri sono Dodgers, Cardinals, Angels, Twins, Cubs, Red Sox e Giants) che hanno superato complessivamente i 3 milioni e tra i 10 club che hanno fatto registrare una media di oltre 35.000 spettatori a partita (inclusi i Colorado Rockies). E in vista dei playoff si attendono ulteriori record di presenza, visto che ben 5 delle otto squadre qualificate sono nuove rispetto al 2009.
Altre curiosità, le principali fra le tante che emergono dalle Majors: i New York Yankees hanno fatto registrare la più alta media di spettatori a partita con 46.491 e sono stati anche la squadra più seguita in casa di entrambe le leghe (battuti i record del 2009, ovvero 3.719.358 spettatori totali e media partita 45.918). Per la prima volta nella loro storia, i Philadelphia Phillies hanno fatto il tutto esaurito in ciascuna delle 81 partite interne e hanno chiuso la stagione con 123 gare consecutive "sold out" al Citizens Bank Park dal 7 luglio 2009. Anche se non sono entrati nei play-off, i Boston Red hanno allungato la striscia del Fenway "tutto esaurito" a 631 partite, partendo dal 15 maggio 2003 (per il terzo anno oltre 3 milioni di spettatori totali). Gli Atlanta Braves hanno battuto il loro nuovo record di pubblico in una gara di regular season con 54.296 spettatori, il 2 ottobre scorso contro Philadelphia nel "Bobby Cox Day". Tra l'1 e il 3 ottobre i Braves hanno richiamato nella serie da 3 gare oltre 158.000 spettatori.

Informazioni su Filippo Fantasia 668 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.