La Telemarket si rinforza con Adam Bright

Il rilievo australiano di passaporto inglese da oggi in forza ai Pirati che allungano così il monte di lancio. Ha fatto parte della nazionale "aussie" alle due edizioni del World Baseball Classic

La Telemarket rinforza il monte di lancio. Nonostante figuri al primo posto nella classifica della  media pgl di squadra dell'Italian Baseball League, il reparto lanciatori a disposizione del manager Mazzotti e del pitching coach Catanoso acquisisce un altro importante tassello. Oggi è infatti sbarcato a Rimini il pitcher australiano di passaporto inglese Adam James Bright, mancino che compirà 26 anni il prossimo 11 agosto. Nativo di Melbourne, il comunitario Bright è un rilievo che darà il suo prezioso contributo ai Pirati nella partita riservata ai pitcher non Asi ed eventualmente anche in garauno.

"Si tratta di un lanciatore in possesso di grande esperienza a livello internazionale – è il commento del manager Mauro Mazzotti – che ci permette di rinforzare ulteriormente il nostro bull-pen, e visto che è un pitcher mancino ci darà una grossa mano". Il nuovo lanciatore dei Pirati ha vestito la casacca della nazionale australiana al World Baseball Classic del 2006 (proprio contro l'Italia) e nella seconda edizione disputata a marzo 2009 oltre ad aver preso parte ai Mondiali del 2005, 2007 e 2009.

Un metro e ottantadue di altezza per 81 kilogrammi, Adam Bright vanta trascorsi nelle Minors americane dove ha raggiunto il Doppio A. Scelto nel 2002 (appena 17enne) dai Colorado Rockies, viene promosso nel 2004 in A- e prosegue la trafila nel 2005 in Singolo A e nel 2006 in Singolo A avanzato finchè nel 2007 non arriva l'esordio in Doppio A. La prima stagione con la casacca di Tulsa si conclude con un bilancio di 1v-3p e 3,72 di media pgl in 46 riprese lanciate mentre nel 2008 le cifre si alzano leggermente (3v-8p e 4,41 di pgl) e nel 2009 si attestano sul 4,30 (1v-2p) in quasi 38 inning sul monte. Il totale nelle Minors parla di 17v-27p, 7 salvezze, 4,28 di media pgl e 256 strike-out in 334.1 riprese lanciate.

Durante l'inverno Bright ha giocato nel suo paese, prima vincendo il Claxton Shield con la squadra dei Victoria Aces, poi nella Melbourne Winter Baseball League anche come pitching-coach delle giovanili dei Ringwood Saints dopo essere stato tagliato dai Colorado Rockies. Bright sarà a disposizione per la fondamentale trasferta della Telemarket al Borghese di Nettuno.

Informazioni su Cristiano Cerbara 457 Articoli
Nato a Rimini 38 anni fa, Cristiano Cerbara è entrato nel mondo del giornalismo sportivo dall'ottobre del 1998, ovvero da quando ha rivestito per quattro anni i panni di collaboratore esterno del quotidiano locale "La Voce di Rimini" curando principalmente e giornalmente le vicende calcistiche del Rimini e collaborando comunque anche per quanto riguarda il baseball fino a diventarne responsabile in prima persona dai play-off 2001. E nell'ottobre 2002 ecco il passaggio alla redazione del Corriere Romagna dove ha ricomposta la staffetta di baseball.it con l'amico Andrea. Ma quello per il "batti e corri" é un amore profondo, nato con un classico colpo di fulmine all'età di 19 anni. Era infatti il 1988 quando il baseball cominciò a fare parte della sua vita sfociando in una passione che lo ha portato a saltare (per cause di forza maggiore) appena 2 partite allo stadio dei Pirati di Rimini (le ultime ed ininfluenti della regular season 1997) negli ultimi 15 campionati. Sposato dal settembre del 2000 con Monica, collabora con "Il Biancorosso" (giornalino quindicinale che esce in occasione delle partite interne del Rimini Calcio) e con il settimanale "Romagna Sport". Segue con interesse il baseball delle Major League e il suo sogno sarebbe quello di poter assistere dal vivo ad una partita di finale delle World Series ma per il momento si accontenta di entrare virtualmente nei templi del batti e corri a stelle e strisce consumando la sua Play-station a suon di fuoricampo e spettacolari prese in tuffo. Un altro desiderio forse irrealizzabile é quello di poter vedere un giorno il baseball italiano arrivare allo stesso grado di popolarità del calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.