A Godo arrivano Johannessen e Sikaras

Storico ingaggio dei Knights che lanciano nella IBL uno dei più forti giocatori della nazionale gialloblu. Giocherà esterno, ma è anche terza base. Il lanciatore USA con passaporto greco da domani a Godo

Sono il greco Sikaras e lo svedese Johannessen le ultime più importanti novità in casa della De Angelis Godo Knights. Chiaramente soddisfatto il manager Steve Weidner che avrà a disposizione due solidi rinforzi per il prosieguo nella Italian Baseball League 2010.
Il lanciatore statunitense, ma con passaporto greco, Panagiotis "Pete" Sikaras giunge domani a Godo per dar man forte in gara1 e in gara2, dando così maggior consistenza al mound rossoblu che, soprattutto nella seconda partita, non ha certo brillato in questo avvio di stagione.
Assieme a Sikaras, un altro storico arrivo nel massimo campionato italiano di baseball visto che ad aggregarsi ai Knights sarà lo svedese Peter Johannessen (il giocatore si trova in questo momento negli Stati Uniti e giungerà a in Romagna probabilmente dopo il trittico con Nettuno).
Nato a Täby, sobborgo di Stoccolma, il 30 ottobre 1984 è alto un metro e 86 centimetri per 92 chilogrammi e ricopre il ruolo di esterno, anche se nel campionato svedese è stato utilizzato anche come terza base e rilievo. Johannessen ha la preziosa caratteristica di battere sinistro e lanciare destro, andando così ad aumentare il numero di battitori mancini per i rossoblu. La carriera di Johannessen inizia nel 2003 quando esordisce a 19 anni con i Leksand Lumberjacks nella "Elitserien" (1 su 8 con un doppio). L'anno successivo è esterno sinistro titolare dei Leksand. Nel 2006 è passato dallo Stoccolma, dove Peter batte .333 giocando principalmente come terza base. Durante il 2007, anno in cui vola negli USA per un periodo di formazione con la squadra dei Santa Barbara City College, la sua media è di .311, sempre con Stoccolma, con cui gioca anche nel ruolo di esterno centro. Nel 2007 partecipa con la Svezia al Campionato Europeo di cui è il vero leader offensivo con una media battuta di .381, seguendo in nazionale le orme di suo fratello Bjorn.
Nel 2008, la sua media sale a .388 con 48 punti segnati e 39 battuti a casa. Nessun errore in difesa in 27 partite e 4 assistenze effettuate come esterno centro. Secondo in campionato per punti segnati, terzo per numero di battute valide (52), secondo nei doppi (19), quarto come media bombardiere, sesto come media battuta, terzo per numero di homerun (5).
L'anno scorso Johannessen torna alla ribalta internazionale grazie alla sua prestazione nel primo turno della IBAF Baseball World Cup dove, ancora una volta, è uno dei migliori battitori della squadra nazionale svedese, chiudendo con .273 di media battuta e un fuoricampo contro la Corea del Sud. Johannessen farà parte della squadra di IBL First Division, ma non è escluso un suo utilizzo a tempo pieno anche nella Second Division.
Da segnalare infine che da oggi è attivo il nuovo sito web dei De Angelis Godo Knights a disposizione degli appassionati che possono utilizzare uno strumento moderno e dinamico per sapere tutto sulla squadra, grazie alla collaborazione con Indaco Web Solutions Ravenna.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.