Storico! Maestri ha debuttato con i Cubs

Giornata memorabile per il riminese: ieri a Phoenix è entrato dopo Zambrano e Vizcaino ed in un inning, dopo la valida a Giambi, ha piazzato 3 k pesanti a Cabrera, Holliday e Chavez – I complimenti di Piniella

Altro che pesce d'aprile, è tutto assolutamente vero. Alex Maestri ha debuttato con i Chicago Cubs. Sì, proprio in Major League. E' successo ieri a Phoenix, in Arizona, dove era in programma il match tra la squadra di Piniella e gli Oakland A's. "Sinceramente ci credo poco io stesso, non so nemmeno come raccontarla" ha scritto sul suo blog.
Un inusuale 8-8 tra Cubs ed A's, ma ciò che conta davvero è che il "nostro" Alex è salito sul mound dopo Carlos Zambrano (3.1 riprese) e Luis Vizcaino (0.2) per una performance da applausi. In una ripresa, il 24enne riminese ha concesso una valida a Jason Giambi e poi ha infilato tre strike-out all'interbase Orlando Cabrera, all'esterno Matt Holliday ed al terza base Eric Chavez.
Maestri era statto informato prima della partita dal suo pitching coach che sarebbe stato "il gran giorno". Zambrano partente, 2 o 3 inning, Vizcaino rilievo e dopo palla a Maestri.
"Il risultato al mio ingresso era di 6 a 3 per noi – racconta sempre nel suo blog attivo sul sito Play.it USA nella sezione Italiani in MLB – Primo battitore Orlando Cabrera, K senza giro di mazza su una dritta esterna. Secondo Jason Giambi, valida tra prima e seconda base. Con uomo in prima ed un out, al piatto c'è Holliday, lo metto k, questa volta con uno slider, anche lui senza giro di mazza. E' la volta di Eric Chavez. Sul conto di 3 ball e 2 strike, Soto mi chiama uno slider. Lo tiro, ma non benissimo, ne viene fuori una dritta sporca sul filo esterno. Terzo strike-out senza giro di mazza".
Maestri termina qui la sua straordinaria giornata. Memorabile, da incornciare, forse neanche consapevole di quello che è appena successo, come confessa lui stesso.
Complimenti nel dug-out da tutti. Lou Piniella lo chiama e gli stringe la mano. Altro che giornata come tante altre. Questa è storia, caro Alex.

Informazioni su Filippo Fantasia 668 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.