Abe Alvarez, un ex-Red Sox per Reggio Emilia

Lanciatore californiano, è stato il più giovane dei Red Sox campioni delle World Series 2004 – L'anno scorso, rilasciato da Boston, ha giocato nelle Independent League (Camden e Long Island)

Ad infiammare il mercato 2008-2009 è ancora il Reggio Emilia che aggiunge alla squadra allenata da Marcello Saccardi, dopo Juarez, Taber Lee e Farina, anche il lanciatore mancino Abraham "Abe" Alvarez.
Alvarez è di Los Angeles, dove è nato il 17 ottobre 1982 ed ha frequentato la Long Beach State University con la cui squadra di baseball ha partecipato per due stagioni al campionato NCAA. Selezionato dai Boston Red Sox nel secondo giro dei draft (49esima scelta) del 2003, ha giocato nello stesso anno a Lowell nella New York-Penn League. L'anno successivo è già a Portland in doppio A ed il 22 luglio Alvarez debutta sul monte dei Red Sox in Major League. Per 3 stagioni dal 2004 al 2006 sale e scende tra triplo A (Pawtucket) e Major League, sempre con Boston. Gioca in grande lega 4 partite (nessuna vinta) per un totale di 10.1 inning e 5 strike-out. Ventiduenne, è stato il giocatore più giovane dei Red Sox vincitori delle World Series del 2004.
Nel 2007 e 2008 resta a Pawtucket, poi il 12 maggio dell'anno scorso, una volta rilasciato dall'organizzazione di Boston, prova l'esperienza delle Atlantic League (Independent) con i Camden Riversharks e Long Island Ducks.
Nelle Minors, ha collezionato in totale 41 vittorie e 37 sconfitte in 608 riprese lanciate (153 le partite giocate, 110 da partente), 431 strike-out ed una media PGL di 4.60; con i Long Island Ducks ha chiuso con un record di 7-4 record, medi pgl di 4.58 in 31 partite (undici da starter), 45 strike-out in 74.2 inning.

Commenta per primo

Lascia un commento