Poker di Estrada, delude ancora Carrara

Quarta vittoria su cinque gare da partente per il giocatore del San Marino che sta rilanciando i campioni delle Tigres de Aragua – In crisi invece il pitcher nettunese dei Cardenales: non sale sul mound dal 26 novembre

I Leones di Caracas fanno sul serio ed hanno consolidato il primato, i Cardenales de Lara difendono la seconda posizione a cinque partite di ritardo dalla vetta, ma minacciosi alle spalle della squadra di Giovanni Carrara, in ripresa, ecco i campioni in carica dei Tigres de Aragua spinti da un ottimo Horacio Estrada, vincente per quattro volte nelle ultime cinque gare giocate sul monte da partente. E' la sintesi di quanto sta attualmente accadendo nella Venezuelan League dove Caracas sembra destinata a dominare: squadra solida composta da eccellenti individualità, nelle ultime uscite ha trovato altri leader anche nel seconda base Marco Scutaro (Toronto Blue Jays) ed al terza base Jose Castillo insieme ai soliti Jesus Guzman e Josh Kroeger (entrambi con 10 fuoricampo ciascuno). Nello scontro diretto di sabato contro i Cardinales, vittoria per 5-1 di Caracas guidata sul monte di lancio dall'ottimo Franklin Morales (in Major con i Colorado Rockies), quinto pitcher della lega con 3.11 di media PGL. Note dolenti invece per Giovanni Carrara: i suoi Cardinales occupano la seconda posizione ma l'ex-Dodgers non riesce più ad essere se stesso sul monte di lancio e la sua media PGL parla chiaro (6.25). Dopo la disastrosa partenza contro La Guaira, del 26 novembre, non è stato più mandato sul monte dallo staff dei Cardinales. Nella sua ultima apparizione, due riprese in pedana con sei valide concesse, tra cui due doppi ed un fuoricampo. Un passivo di sei punti tutti guadagnati su di lui, che sia il canto del cigno per il buon Giovanni?

Uscito dallo slump in cui era entrato a metà novembre, Luis Ugueto sta diventando un prezioso utility per i Cardinales utilizzato infatti anche all'esterno sinistro. Ugueto ha elevato la sua media battuta a .286 ed ad inizio dicembre ha battuto anche il suo secondo fuoricampo. Da segnalare come l'ex nettunese trovi con regolarità le battute in extrabase: sono già 2 i tripli battuti e ben 4 i suoi doppi.

Le Tigres De Aragua hanno iniziato la loro rincorsa verso la vetta, sono ora al terzo posto ma le gare di ritardo da Caracas sono sempre sette, a conferma della grande regolarità dei risultati della capolista. La piazza d'onore è però ora a sole due lunghezze e sembra alla portata delle Tigres che nelle ultime tre settimane hanno trovato un Horacio Estrada in ottima condizione. Per il partente del San Marino quattro vittorie nelle ultime cinque partenze, la sua media PGL è ora di 3.50 in 54 riprese sul monte. Decisamente positiva la sua Winter League fino a questo punto, ottavo lanciatore assoluto della lega.

Grande equilibrio regna invece nella Dominican League: testa a testa al vertice tra Gigantes ed Azucareros mentre le due inseguitrici, Licey ed Aguilas, sono soltanto ad una partita di ritardo. Ancora in corsa quindi l'Aguilas del Este in cui milita il catcher del Grosseto, Kelli Ramos. Per Ramos dopo l'ottimo avvio di stagione, sono arrivati tempi duri, per lui un lunghissimo slump che dura ormai dall'11 novembre. Una sola valida su 17 turni nel box, una media parziale di .059 che ha ridotto moltissimo la sua percentuale complessiva. Opaca, come la stagione nel Rimini, la Winter League di Juan Melo nei Leones del Escogito: .206 la sua media battuta, bassissima per un battitore che meno di 12 mesi fa dominava la classifica della media battuta della lega Dominicana.

Avatar
Informazioni su Giovanni Colantuono 80 Articoli
Nato a Nettuno nell'aprile del 1969, Giovanni Colantuono vive nella cittadina del litorale tirrenico insieme alla moglie Clara e ai suoi due figli: Christian, il più grande, gioca nelle giovanili del Nettuno, mentre Sabrina, la più piccola, è appassionata di danza ma segue anche lei assiduamente le partite in diamante. Da sempre appassionato di baseball, inizia la sua carriera giornalistica nell'emittenza televisiva privata. E' stato curatore e conduttore di "Casabase", un settimanale dedicato al massimo campionato di baseball andato in onda tra il 1991 ed il 1995, periodo in cui collabora anche con il settimanale locale "Il Granchio" ed il quotidiano "Il Tempo". Con la testata romana ha collaborato per diversi anni essendone anche inviato alla Coppa dei Campioni nel 1991 a Parigi e nel 1992 a Rotterdam. Per GTV, emittente locale della provincia di Roma, ha curato e condotto numerosi programmi sportivi come "Il Nostro Sport" che trattava di discipline come rugby, pallanuoto, volley e pallacanestro, "Dimensione Sport Giovani" che si occupava dei settori giovanili delle numerose società sportive della provincia di Roma. E' stato inoltre radiocronista di Idea Radio Nettuno con cui ha raccontato gli scudetti vinti dal Nettuno negli anni '90. Il giornalismo è sempre stata la sua grande passione che ha appagato con le numerose collaborazioni con testate nazionali e locali, ritagliando spazi di tempo dal suo lavoro in una multinazionale americana. Autore di due film dedicati a due importanti successi: "Parigi, il Nettuno sul trono d'Europa" dedicato alla conquista della terza Coppa dei Campioni del Nettuno e "Italia campione d'Europa a Nettuno" dedicato alla vittoria degli Europei della Nazionale di Silvano Ambrosioni nel '91 allo Steno Borghese di Nettuno. Hobby preferiti la lettura ed... i videogiochi sul baseball, naturalmente. Dal 2008 è addetto stampa del Nettuno BC: "Curare l'ufficio stampa di una società così gloriosa è per me motivo di grande onore, soprattutto perchè per un nettunese - ricorda Colantuono - il Nettuno BC è una cosa che ti scorre nelle vene".

Commenta per primo

Lascia un commento