Quattro riminesi protagonisti in Australia

Balgera e Signorini nei Swan Districts (allenati da Shane Tonkin, ex-Parma e Telemarket), più Spinelli (Gosnell Hawks) e Campanini (West Stiriling): tutti insieme nella West Australia State League

Una volta c'erano solo le leghe invernali dei paesi centro-americani, ma da qualche tempo c'è anche l'Australia tra le mete preferite dei giocatori di baseball per "svernare" e continuare a giocare ad un certo livello.
Quattro giocatori della Telemarket Rimini sono infatti sbarcati dall'altro parte dell'emisfero. Si tratta dell'interno Mattia Campanini, del ricevitore Giuseppe Spinelli e dell'esterno Claudio signorini che hanno raggiunto il proprio compagno di squadra, Clinton Balgera, nella "terra dei canguri". E tutti e quattro si stanno mettendo in bella evidenza nella West Australia State League.
Balgera, in forza ai campioni uscenti Swan Districts (allenati da Shane Tonkin, ex-lanciatore a parma nel 2001 e 2002 e a Rimini nel 2003), sta battendo attualmente con una media di .293, due fuoricampo, 12 punti segnati e 14 battuti a casa in 12 incontri sinora disputati. Nella medesima formazione, milita anche Claudio Signorini che ha all'attivo però solo due turni in battuta.
Giuseppe Spinelli batte invece con la ragguardevole media di .324 per i Gosnell Hawks, ha segnato 7 punti e 8 ne ha battuti a casa, sempre in 11 partite.
Sono bastati invece cinque incontri a Mattia Campanini, con la maglia dei West Stirling, per dimostrare le proprie qualità nel box di battuta: .294 la media, con un fuoricampo, 5 punti segnati e 2 battuti a casa.
La regular season della West Australia State League è iniziata il 5 ottobre e si concluderà il 15 marzo prossimo, dopo che ciascuna squadra avrà disputato oltre 70 incontri complessivi. Le semifinali, a cui accedono le prime quattro classificate, si disputano tra il 17 e il 22 marzo. Quindi, tra il 25 e il 28 marzo, le vincenti si sfideranno nel "Grand Final" al meglio dei tre incontri.
Seguendo la tradizione struttura statunitense, la West Australia State League rappresenta il campionato di vertice. Un gradino più in basso il torneo denominato "AAA", quindi, alla base della piramide la "A Grade", seguita dai campionati giovanili.

 

Informazioni su Marco Micheli 86 Articoli
Nato nel 1980, metà trentino e metà vicentino (ma veronese d'adozione), vive e lavora a Milano dove si occupa della comunicazione nel Sud-Europa per Boston Consulting Group (BCG), la multinazionale della consulenza aziendale. Grande appassionato di tutto ciò che è USA, dallo sport ai "dunkin' donuts", dai grattacieli della East Cost alle spiagge assolate della West. Marco scopre il baseball all´età di 10 anni quando, complice un regalo della madre insegnante, inizia a calpestare lo storico diamante della Polisportiva Praissola sotto la guida del "mitico" Bissa. Gli anni dell´università lo allontanano dalla terra rossa, prima a Feltre e poi a Milano. Ma è con il conseguimento della laurea in Relazioni Pubbliche allo IULM di Milano e il conseguente viaggio-premio a Boston che si ritrova e decide di curare la comunicazione dei Dynos Verona. Due anni favolosi, densi di soddisfazioni e ricordi indimenticabili, impegnato nella promozione del sodalizio scaligero sulla stampa locale e sportiva. Per Baseball.it scrive del "batti e corri" giocato nella sua terra, il Nord-Est, ma non disdegna di "intrufolarsi" anche in questioni a carattere nazionale e internazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.