In Olanda il valzer degli allenatori

Sei squadre su otto cambiano manager, confermati solo Faneyte (con i campioni dell'L&D Amsterdam) e Koene (Pioniers) – Chiuse le trattative di mercato: l'MVP 2008 Ryan Murphy va a Hoofddorp con i Minolta Pioniers

In attesa del Mondiale del prossimo anno (a Rotterdam sarà il nuovo sindaco di origine marocchina, Ahmed Aboutaleb di Rotterdam, a fare gli onori di casa) e della proclamazione della città che ospiterà le Olimpiadi del 2016 (sperando nel ritorno del baseball ed in corsa c'è anche la Chicago di Barack Obama), la federazione olandese KNBSB ha già chiuso il mercato della Hoofdklasse 2009. E' infatti scaduto da qualche giorno il termine ultimo per i trasferimenti tra le diverse squadre che parteciperanno al prossimo campionato olandese. Tante le novità, soprattutto tra i manager. Ben sei fra gli otto club hanno infatti cambiato allenatore e solo Rikkert Faneyte e Frank Koene resteranno al proprio posto rispettivamente nel dugout di Amsterdam e dei Pioniers. Da segnalare anche che due giocatori della nazionale orange hanno cambiato casacca. Ma andiamo con ordine.
Il DOOR Neptunus ha salutato dopo due anni il suo manager Erik de Bruin: il club aveva bisogno del suo allenatore a tempo pieno, per l'intero anno, ma De Bruin è stato costretto a fare una dura scelta. Quella di dedicarsi alla sua attività professionale in qualità di direttore della filiale olandese di AIG: il gigante americano, colpito dalla crisi internazionale, ha bisogno di De Bruin molto più del cento per cento per poter difendere la sua posizione nel mondo assicurativo. De Bruin verrà sostituito al Familie Stadion dal belga Steve Janssen, che aveva esordito come manager quest'anno con lo Sparta/Feyenoord.
Al posto di Janssen arriverà alla guida della società biancorossa, Ludwig Bernadina. Il nuovo skipper è noto come "Luty" ed è fratello dell'ex-esterno dello Sparta/Feyenoord Roger Bernadina: il giocatore ha rifiutato l'invito di Eenhoorn a partecipare ai Giochi Olimpici con la nazionale ed invece di recarsi a Pechino ha debuttato in Major League con i Nationals di Washington.
Altri cambi sulle panchine olandesi con due coach pronti a ereditare il posto dei loro ex-manager. L'anno prossimo, Eelco Jansen e Jurjan Koenen, ex-lanciatore e terza base della Nazionale, saranno i manager del Corendon Kinheim e del Mr Cocker HCAW. Dopo aver assistito per due anni rispettivamente Ben Thijssen e Roy Berrevoets (fuori dal baseball per impegni personali) è giunto adesso il loro turno. Eelco Jansen (pitching coach del Kinheim) avrà accanto un altro "ex-oranje" Marcel Joost, mentre Koenen sarà assistito da Ronald Jaarsma.
Non giocherà più con il Bussum l'ex-Major Ralph Milliard che esordirà invece come tecnico della seconda squadra dell'HCAW che milita nella prima divisione.
Il canadese Bernie Beckman torna nella Hoofdklasse come manager del MediaMonks RCH mentre l'ADO, che si è salvato dopo aver vinto i playout 3-2 contro gli Euro Stars, ha affidato il timone al ex-lanciatore Leo Voogd, quest'anno head coach of Schiedam (ottavo posto nella seconda divisione).
Due giocatori della nazionale olimpica hanno deciso di cambiare maglia: il rilievo Dave Draijer lascerà i Konica Minolta Pioniers verso i MediaMonks RCH e l'interno Vince Rooi ha preferito accasarsi con i campioni d'Olanda 2008 degli L&D Amsterdam. L'MVP canadese delle Holland Series, Ryan Murphy, ha deciso di abbandonare Amsterdam per Hoofddorp trovando l'accordo con i Konica Minolta Pioniers.
Addio al Neptunus da parte di tre giocatori: il lanciatore mancino Gregory Gustina rimane a Rotterdam ma passa allo Sparta/Feyenoord, Derick Francisca dopo solo un anno parte verso il MediaMonks Racing Club Heemstede e Johnny Balentina che va agli Hoofddorp Pioniers.
Due tra i più pericolosi ladri di basi hanno trovato posto in altre squadre della Hoofdklasse: Jermaine Esprit dall'HCAW versi l'ADO, Shaldimar Daantji si sposterà dallo Sparta/Feyenoord al Neptunus.

Pim Van Nes
Informazioni su Pim Van Nes 248 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento