Al via il XV° torneo amatoriale di slow pitch

Domani a Nettuno scatta il Memorial "Pasquale Albanese": il tradizionale appuntamento invernale di slowpitch è dedicato quest'anno alla memoria delll'arbitro nettunese prematuramente scomparso nel 2007

Sarà la squadra campione in carica degli Evergreen ad aprire domani la quindicesima edizione del torneo amatoriale di slow pitch "Città di Nettuno", il tradizionale appuntamento invernale dedicato quest'anno alla memoria di Pasquale Albanese, l'arbitro nettunese prematuramente scomparso nel 2007.
Sono ben tredici le squadre partecipanti con quasi trecento giocatori, agguerriti come non mai nel tentativo di spodestare la squadra pluricampione in carica. Gli Evergreen affronteranno nel primo match i debuttanti Coccodrilli.
La formula del torneo prevede un girone unico all'italiana che qualificherà le prime quattro alla post-season da cui poi scaturirà la squadra vincente. La vera sorpresa del torneo è il forfait del Trulli Camini, squadra seconda classificata l'anno scorso con bomber di straordinaria potenza (nel 2007 ben 41 fuoricampo in 10 partite) che ha avuto problemi organizzativi proprio a pochi giorni dall'inizio del torneo, e dei Winch Travel, altra nobile decaduta che si è purtroppo sciolta durante l'estate.
Tredici formazioni amatoriali quindi ai nastri di partenza che si sfideranno al sabato pomeriggio (ore 14) e alla domenica mattina (ore 9) sul campo Santa Barbara a Nettuno con gare di sola andata: Evergreen, Quelli che…, Draghi, Davils, Rusty's, Coccodrilli, Secret Spot, le Riserve, Los Guajitos, Saint Tropez, la Sporca dozzina, Saraceni e il Tempio, queste le originali denominazioni delle compagini che si daranno battaglia per la vittoria finale. Molti i motivi d'interesse per questo torneo che vedrà impegnati anche i soliti "vecchietti terribili", ovvero ex-giocatori di serie A, al fianco di molti ragazzi che disputano le serie minori di baseball nelle varie squadre cittadine.
Fare pronostici è azzardato, visto che esiste un vero e proprio "mercato". Molti giocatori passano infatti da un team all'altro, anche se Evergreen e Quelli che… partono leggermente favoriti per aver giocato in maniera continuativa durante tutto l'arco dell'anno: quasi tutti i loro atleti sono componenti del roster del Nettuno Softball Fastpitch, squadra vice campione d'Italia 2008.
Non mancano certo difficoltà e problemi di varia natura nell'organizzare grandi manifestazioni di questo tipo: difficoltà che, spesso, tarpano le ali alla buona volontà di avviare e portare avanti un valido progetto sportivo. La cronica indisponibilità dei campi penalizza, infatti, parecchio il movimento dello slow pitch: grazie solo alla società Nettuno 2, il torneo potrà svolgersi in una sede attrezzata ed idonea ad ospitare tutte le varie fasi.

Avatar
Informazioni su Massimo Baldazzi 22 Articoli
 

Commenta per primo

Lascia un commento