Kevin Costner in diamante per Bull Durham 2

Lo scrive il popolare quotidiano americano New York Post citando un incontro con Ron Shelton, regista del primo film datato 1988 – Il sequel vedrebbe nuovamente co-protagonisti Susan Sarandon e Tim Robbins

A venti anni di distanza dall'uscita di "Bull Durham – Un gioco a tre mani" (debuttò nelle sale italiane il 22 dicembre 1988), Kevin Costner sarebbe in procinto di riportare sul grande schermo il sequel della fortunata pellicola che fu anche candidata all'Oscar.

Lo rivela il quotidiano statunitense New York Post nella rubrica "PageSix" dedicata al gossip affermando che l'attore protagonista di altri film sul baseball come "L'uomo dei sogni", "Gioco d'amore" e "Litigi d'amore" si sarebbe incontrato a San Francisco con Ron Shelton, regista di "Bull Durham", al ristorante Trader Vic's, per discutere la possibilità di far rivivere ancora il personaggio di Crash Davis.

Tim Robbins e Susan Sarandon, co-protagonisti insieme a Costner nella pellicola dell'88 nei panni del lanciatore "Nuke" LaLoosh e della seducente Annie Savoy, sarebbero presenti anche nel nuovo film felicemente sposati (come nella realtà) e proprietari di una squadra di baseball di Major League allenata proprio da Costner.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.