Chicago Cubs in cima alla Central Division, e adesso…

Lou Piniella porta nuovamente i North-Siders ai playoff: ricorre il centenario dall'ultima WS, sarà l'anno buono? – Anche Tampa Bay è ufficialmente, e per la prima volta, alle post-season

La notte tra sabato e domenica ci ha regalato altri due importanti verdetti in chiave post-season. I Chicago Cubs vincono per il secondo anno consecutivo la Central Division della NATIONAL LEAGUE (mai successo in 100 anni), con la involontaria complicità dei Milwaukee Brewers che, una settimana fa circa, hanno inopinatamente allontanato il manager Ned Yost ad una manciata di gare dal termine della stagione. Affidati alle cure del coach di terza base Dale Sveum (manager ad interim), erano ad appena 4 lunghezze dai Cubs, primi nella lotta alla "wild card" e con grandi chance di approdare alle post-season. Adesso dopo aver visto sfumare la possibilità di vincere la Central Division stanno vedendo allontanarsi anche il passaggio alle post-season come migliore seconda. Un vero disastro.
Nella East Division di NL, il solito sprint di fine stagione dei Phillies (8 vittorie nelle ultime 10 gare) ha permesso a Philadelphia di sorpassare i New York Mets che adesso seguono a 0.5 e mantengono 2.5 di vantaggio sui Brewers per la wild card.
Nella West Division i Los Angeles Dodgers mantengono un rassicurante + 3.5 sugli Arizona D-Backs e, con 8 gare ancora da giocare, sembrano candidarsi più che concretamente alle post-season. Niente di meglio per festeggiare il 50esimo anniversario di matrimonio tra questa franchigia e la città di Los Angeles.
Nella AMERICAN LEAGUE a far compagnia ai già qualificati Angels of Anaheim (leader assoluti nella West Division con oltre 21 gare di vantaggio sui Texas Rangers) sono arrivati i sorprendenti Tampa Bay Devil Rays. Resta da stabilire se lo storico traguardo verrà tagliato con la conquista del primo posto (Boston è a 2.5 con ancora 8 gare da giocare) o con la conquista della wild card dove al momento i Red Sox mantengo un vantaggio di 6.5 sugli Yankees e 7.5 su Twins e Blue Jays. Una stagione veramente perfetta quella che i Devil Rays hanno giocato finora visto che sono sempre stati avanti a tutti nella East Division della AL. A chi prevedeva un crollo di Tampa nella seconda metà del campionato perché non abituati a gestire la tensione di avere alle spalle Red Sox e Yankees non poteva esserci risposta migliore di quella che i ragazzi di Joe Maddon hanno dato sul diamante.
Lotta ancora aperta nella Central Division della American League dove i White Sox mantengono 2.5 lunghezze di vantaggio sui Minnesota Twins. Diventa quasi una finalissima la serie che vedrà di fronte le due franchigie da martedì 23 a giovedì 25 settembre. Al Metrodome di Minneapolis i padroni di casa cercheranno di coronare un inseguimento che dura da tutta una stagione in un emozionante faccia a faccia. Con 8 partite ancora da giocare sono ancora molte le incognite che si devono dipanare da qui al prossimo 28 settembre quando assisteremo, se non sarà necessario ricorrere a drammatici spareggi come nella scorsa stagione, alla chiusura della regular season 2008.

Informazioni su Andrea Tolla 532 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.