Draft 2008: scelti 1.504 giocatori, 753 sono lanciatori

Il lanciatore olandese Mike Bolsenbroek, nativo di Apeldoorn, ingaggiato dai Philadelphia Phillies

nSono stati 1.504 i giocatori prescelti nei 50 round del Draft 2008 della Major League Baseball tenutosi la scorsa settimana al Disney's Wide World of Sports Complex di Lake Buena Vista, in Florida.n

n

nI lanciatori sono in cima alle preferenze dei club, 753 di cui 528 destri e 225 mancini (nel 2007 erano stati 752). Per quanto riguarda i restanti ruoli, 323 interni (inclusi 66 prima base), 261 esterni  e 112 ricevitori. Sono stati 748 i giocatori di college (338 senior, 387 juniors e 23 matricole) mentre dagli junior colleges sono arrivati altri 218 atleti.n

n

nProvengono da 48 stati le scelte del Draft 2008, giocatori principalmente dalla California (268), Florida (150), Texas (134), North Carolina (68), Arizona (61) e Georgia (58). Dal Canada 29, 26 da Portorico, inclusi 10 dalla Puerto Rico Baseball Academy High School. Altri giocatori prevengono dall'Australia, Isole Vergini, Repubblica Dominicana e Venezuela.n

n

nMa c'è anche un olandese, si tratta del lanciatore Mike Bolsenbroek, nato ad Apeldoorn, scelto dai Philadelphia Phillies.n

n

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.