Fraccari: “Anche Milano vuole i Mondiali 2009”

La crisi del Kennedy al centro dei colloqui odierni tra il presidente FIBS e l’assessore allo sport Terzi che cerca un accordo definitivo per la gestione dell’impianto – Grande interesse per ospitare al Kennedy alcune partite del Campionato del Mondo

nDall'incontro odierno, tenutosi negli uffici di via Marconi a Milano, tra il presidente federale Riccardo Fraccari e l'assessore allo Sport e Tempo Libero, Giovanni Terzi, è emerso un quadro molto complesso della situazione del Kennedy. n

n

nL'assessore ha comunque rassicurato Fraccari che mercoledì sera convocherà il Milano Baseball, il Comitato Regionale Lombardia della FIBS e il gestore provvisorio HC Rams 17 e farà di tutto per uscire con un accordo definitivo sulla gestione corrente dell'impianto. n

n

n"La cosa più importante – spiega il presidente Fraccari – è comunque il fatto che il Comune di Milano si sia detto estremamente interessato all'ipotesi di poter ospitare al Kennedy alcune partite del mondiale 2009 e che la sistemazione dell'impianto dipenderà dal corso del nuovo bando, dall'assegnazione definitiva e da eventuali ricorsi che potrebbero bloccare ogni eventuale lavoro. A fronte dell'episodio della manifestazione di calcetto disputata al posto della partita di campionato del Milano, l'assessore ha spiegato di aver inviato una lettera di diffida al gestore ed ha ribadito la specificità degli impianti per ogni disciplina presente al Kennedy". n

n

n"Sono comunque fiducioso – conclude il presidente Fraccari – che le società e il comitato regionale possano domani trovare un accordo per garantire quanto meno l'attività corrente e ho assicurato l'assessore che da parte del Milano e della Fibs Lombardia c'è la massima disponibilità a trovare una soluzione. E da parte della Federazione Italiana Baseball e Softball c'è l'impegno a garantire ogni intervento necessario per una utile conclusione della vicenda". n

n

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.