Bollate contro Milano, domani il derby numero 78

Le due squadre si affrontano nuovamente dopo sei anni – Milano ha vinto 48 derby, 29 il Bollate – Assente nel Milano Spinosa (squalificato per 2 turni)

Si ritrovano domani al Comunale di Bollate di via Verdi in uno di quei double-header che si preannuciano davvero all'ultimo strike. Milano e Bollate si affrontrarono l'ultima volta nel settembre del 2002. Vinse di misura il Bollate e all'esterno centro c'era anche un certo Raoul Pasotto, oggi allenatore del Milano. Non è l'unico superstite di quel match. Anche Anedda e Spinosa vissero quei momenti. Domani capitan Spinosa non sarà però della partita, causa una squalifica di due giornate. Ma anche Pasotto dovrà vedersi almeno la prima gara fuori dal terreno di gioco.
nTorna il derby quindi, il numero 78. Dei precedenti 77 dal 1970 ad oggi 48 sono stati vinti dal Milano contro 29 del Bollate. Il Bollate, allenato da Vic Luciani (che ha strappato al presidente Luciani un accordo fino al 2010, dopo 26 anni di onorata carriera come manager), ha due partite di vantaggio in classifica sui cugini del Milano e appena lanciatissimi all'inseguimento della zona playoff. Invece, il Milano di Pasotto (32 derby alle spalle da giocatore, ma al suo primo da tecnico), dopo il doppio ko con l'Avigliana, deve tornare a vincere per non vedersi risucchiare nelle zone basse.
nGrande attesa per la doppia stracittadina (ore 15.30 e 20.30) ma occhi puntati soprattutto sulla sfida in notturna tra l'italo-venezuelano del Bollate Juan Pablo Candotti e l'italo-argentino del Milano Lisandro Corba, due tra i migliori piotcher della A2. Nel primo incontro invece il Bollate può contare su Minervino e l'ex-Veronelli, mentre Pasotto schiererà probabilmente Sardo. n

Commenta per primo

Lascia un commento