Oltre 200 studenti a Catania per il sesto “Torneo Diamante”

Sul campo del comunale “IV Novembre” le quinte classi di due scuole catanesi a conclusione di un progetto per la promozione dello sport, e in particolare del baseball

nOltre duecento ragazzini di due scuole elementari catanesi si sono riversati sul diamante del Comunale "IV Novembre" per la grande festa conclusiva della sesta edizione del "Torneo Diamante". n

n

nNon sono mancate anche quest'anno, all'appuntamento con il baseball, il Circolo Didattico "Maria Montessori" di Catania e l'Istituto Comprensivo "Gabriele D'Annunzio" di Motta Sant'Anastasia. Il progetto iniziato lo scorso ottobre ha coinvolto in due fasi – una didattica e l'altra extracurricolare – quattro classi quinte di entrambi gli istituti. n

n

n"Nel corso del nostro progetto scolastico – spiega Marcello Montalto presidente del Ninfo Baseball Club, società che si occupa del settore giovanile nell'ambito della franchigia del Catania Baseball Project – abbiamo coinvolto gli studenti cercando di creare in loro un interesse per lo sport. Ogni anno rinnoviamo questo appuntamento con le scuole e lo facciamo soprattutto con istituti di quartieri a rischio con l'obbiettivo principale di fare in modo che i ragazzi si interessino ad uno sport ed evitino così la strada. Per questo motivo, non abbiamo voluto che nell'ultima giornata di festa del baseball ci fossero vincitori e vinti, perché per chi così giovane si avvicina per la prima volta al batti e corri la lezione da imparare è che nella vita non bisogna per forza vincere ma che è bello anche solo partecipare". n

n

nSul campo del "IV Novembre" i ragazzini si sono esibiti per dimostrare le abilità acquisite in questi mesi sul diamante. Tutti gli scolari si sono presentati nel box di battuta proprio con lo scopo di far esibire tutti i partecipanti selezionati per la fase finale della sesta edizione del "Torneo Diamante". n

n

n"Molti dei ragazzi che oggi giocano in prima squadra – sottolinea Montalto – si sono avvicinati al baseball grazie a questi progetti che noi da anni avviamo nelle scuole e portiamo avanti con successo. Abbiamo avvicinato gli studenti al baseball anche attraverso le materie che quotidianamente studiano, ad esempio accostando il nostro sport allo studio della geografia o dell'inglese materie che sono direttamente collegate al baseball d'oltreoceano. Nella seconda fase, quella svolta sul diamante, abbiamo mostrato i movimenti essenziali del baseball insegnando battute e lanci. Lo scopo principale è sempre stato quello di insegnare la cultura dello sport attraverso la nostra attività. Infatti se qualche allievo nel corso dell'anno non ha voluto partecipare alle attività, ha comunque potuto fare l'arbitro o semplicemente lo spettatore. Abbiamo voluto coinvolgere anche tutte le maestre delle classi che hanno fatto parte del sesto Torneo Diamante". n

n

nAd assistere Marcello Montalto nel corso della stagione 2007-2008 per lo sviluppo dell'attività giovanile sono stati i giocatori della prima squadra Alessio Montalto, Valentino Bonfiglio, Mario Pesce, Marian Ciornea, Andrea Montalto, Alessandro Zeva, il direttore tecnico Michele Consiglio e da quando sono giunti in Italia anche i due fratelli venezuelani Adrian e Alfonso Fortunato, oltre al tecnico cubano Jorge Nunez. n

n

nNel corso della manifestazione, due dirigenti scolastiche, Maria Concetta Lazzara (per la Montessori) e Daniela di Piazza (per la D'Annunzio), hanno sancito l'inizio di un gemellaggio tra le due scuole attraverso lo scambio simbolico di una targa ricordo. n

n

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.