La Fortitudo vola a Parma con i fuoricampo di Liverziani, Austin e Bautista

13-0 contro il Cariparma per la squadra di Marco Nanni – Matos domina sul monte di lancio, ben sorretto da Vargas (15 strike-outs in due)

n

nPur priva del suo capitano, Daniele Frignani, la Fortitudo si è affermata ieri sera (inizio inconsueto alle 19.15 con esecuzione dell'inno nazionale da parte della Corale "Giuseppe Verdi") in modo autorevole sul campo del Cariparma, grazie ad una partita condotta in modo impeccabile sul monte di lancio dalla coppia Matos – Vargas (15 strikeout in due e nessun punto subito) e ad un attacco impressionante, che ha totalizzato 16 valide, con tre fuoricampo, altrettanti doppi, un triplo e costringendo la difesa avversaria a 4 errori.
nNon ha quindi dovuto faticare più di tanto la difesa biancoblu grazie al riscatto di Jesus Matos, che in sei riprese ha collezionato 11 strike-out e tre valide concesse, ben supportato da Martin Vargas che ha completato il lavoro, con i suoi tipici lanci "sottomarini".
nUn lungo fuoricampo da tre punti di Liverziani al quinto attacco ha nei fatti chiuso la gara, preceduto da due doppi in sequenza di Bonci e Bautista, che avevano sbloccato il risultato. Una volta toccato duramente il partente ducale Romero (comunque ottime le sue prime quattro riprese) è stato il turno di Bazzarini, reduce da un infortunio, subire la verve degli ex-compagni, costringendo successivamente Gibo Gerali ad affidare il "mound" a due giocatori di posizione.
nAustin e Bautista hanno dunque battuto i primi homer in biancoblu ed anche Mazzuca ha rotto il ghiaccio con un singolo e un triplo.
nPer quanto riguarda il Parma, la squadra di Gerali è stata sicuramente condizionata dal fatto di non poter disporre di Ortiz. Con il Romero delle prime quattro riprese formeranno una coppia interessante. Esordio in serie A1 per il biancoblu Francesco Alaimo: per lui due turni in battuta. n

n

n

Commenta per primo

Lascia un commento