Eenhoorn manager dell’Olanda fino alla primavera 2009?

In vista del WBC, l’allenatore pronto a discutere un’estensione del contratto – ‘Olanda, squadra che ha mostrato i progressi migliori dal marzo 2006” – Nominato ambasciatore sportivo di Rotterdam

Rotterdam ha aumentato il numero dei suoi ‘ambasciatori” dello sport. Erano otto gli atleti nati negli anni sessanta e settanta ma ieri è arrivata la nomina anche per il ventunenne Soufiane Touzani, freestyler del pallone e molto conosciuto dal popolo di Internet.
Anche se, ad onore del vero, a dominare la scena sono stati gli ‘anziani” Robert Eenhoorn (1968) e Nelli Cooman (anno 1964, atletica).
Occhi puntati su Eenhoorn che si è detto davvero molto contento dell’invito ricevuto per il prossimo torneo World Baseball Classic: ‘I miei giocatori se lo sono meritato soprattutto per i risultati ottenuti a livello internazionale. Sia per il secondo posto alla Coppa Intercontinentale del 2006 che per il quarto posto al Mondiale di Taiwan nel 2007. Dalla prima edizione del WBC, siamo progrediti in modo molto più evidente rispetto agli altri sette paesi che avevano preso parte al primo turno nel marzo 2006”.
Il contratto di Eenhoorn con la Federazione olandese come manager della nazionale di baseball scadrà dopo le Olimpiadi di Pechino, ma adesso che la KNBSB ha confermato la partecipazione orange al WBC, Eenhoorn e il presidente Ruud van Zetten torneranno al tavolo per estendere la collaborazione fino alla primavera 2009.
Eenhoorn ha molta voglia di migliorare i risultati rispetto a quelli del 2006 e spera a rinforzare la sua già forte squadra con l’innesto di stelle provenienti dalle Major Leagues come i lanciatori partenti Rick van den Hurk (Florida Marlins) e Jair Jurrjens (Atlanta Braves), oltre agli slugger Wladimir Balentien (Seattle Mariners) e Andruw Jones (Los Angeles Dodgers).
Sempre nella serata ieri, a Rotterdam, durante il torneo di tennis ATP, dove l’italiano Andreas Seppi ha eliminato Hewitt e Nadal, a Eenhoorn è stata rinnovata la nomina a ‘ambasciatore sportivo” della sua citta natia, insieme a tre campioni mondiali: il pugile Don Diego Poeder (campione WBU 1996-97-98), il ciclista Leontien van Moorsel (9 titoli mondiali, 4 titoli olimpici) e l’atleta Nelli Cooman (2 titoli mondiali 60 metri indoor 1987-89, record mondiale 7 sec dall’87 al ’92). Assenti il tennista Raemon Sluiter, l’hockeysta su prato Fatima Moreiro de Melo e per motivi professionali Francesco Elson, campione 2007 in NBA con i San Antonio Spurs.

Pim Van Nes
Informazioni su Pim Van Nes 244 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento