Il Grosseto punta al double

Il club maremmano è sempre alla ricerca di uno o due lanciatori italoamericani (nel dubbio, un oriundo e il secondo lanciatore straniero)

Il Montepaschi Grosseto per la stagione 2008 è ormai quasi delineato. La squadra che sarà allenata per il terzo anno consecutivo da Mauro Mazzotti tenterà di lottare su entrambi i fronti, ovvero il campionato, dove la compagine maremmana dovrà difendere il quarto scudetto conquistato lo scorso agosto, e la Coppa Campioni, che verrà ospitata in uno Jannella rinnovato dai lavori che verranno intrapresi dal Comune. Il presidente Claudio Banchi, il vicepresidente Maurizio Chegai e il gm Luca Moretti sono ancora alla ricerca di uno o due lanciatori italoamericani per completare un monte di lancio comunque già competitivo. Qualora non dovessero arrivare due ‘oriundi” (Buddy Bengel, seguito per tutto l’autunno, è finito al Rimini), la società biancorossa tessererà il secondo lanciatore straniero già individuato nel recente viaggio in Repubblica Dominicana dal duo Banchi-Mazzotti.
I colpi di mercato piazzati dal Grosseto sono comunque già stati diversi. In primis il ritorno di Anthony Ferrari, già nella rotazione maremmana nella stagione 2006. A rinforzare il monte i giovani rampanti Luca Panerati (già azzurro ai Mondiali di Taiwan) e Andrea Lucati, anche se entrambi saluteranno Grosseto dopo la Coppa Campioni per volare negli States nelle organizzazioni di Cincinnati e Houston. A rinforzare diamante e campo esterno, il Grosseto ha pescato in Piemonte all’Avigliana, ingaggiando l’esterno azzurro Lorenzo Avagnina e l’utility Anthony Caracciolo. Confermati invece quattro dei cinque stranieri protagonisti della cavalcata scudetto: Lincoln Mikkelsen, Kelly Ramos, Jorge Nunez e Raul Marval che fra pochi giorni convolerà a nozze. Della squadra campione nel 2007, non ci saranno Hale, Colucci, Sena, Mandolini e Marussich.
In definitiva il Montepaschi Grosseto 2008 sarà questo: Mikkelsen, Oberto e Riccardo De Santis partenti; Ferrari, due oriundi o un oriundo e il secondo lanciatore straniero, Ginanneschi, Panerati e Lucati nel bullpen (quando i due giovani andranno negli Stati Uniti, verrà utilizzato sul monte anche Avagnina). Kelly Ramos ricevitore, Jairo Ramos e soprattutto Bischeri in prima (Bischeri, ormai sulla via del recupero dopo il problema alla spalla che l’ha costretto a una stagione da dh, darà il cambio anche a Kelly Ramos per una partita in qualche weekend), Dallospedale, Sgnaolin e Marval in diamante; Ermini, Avagnina e Nunez all’esterno. Lollio e Caracciolo giocheranno una o due partite a trittico, alternandosi con Sgnaolin e Bischeri (Caracciolo), Ermini e Avagnina (Lollio). Importante anche il recupero di Andrea De Santis che naturalmente contenderà uno dei posti all’esterno, settore della squadra assai ricco di concorrenza. Ma alla lunga, ovviamente, giocherà chi saprà imporsi di più con la mazza.

Informazioni su Federico Masini 266 Articoli
Nato il 28 marzo del 1979 a Grosseto, Federico risiede a Legnano dove lavora per la redazione milanese del quotidiano sportivo Tuttosport. Giornalista professionista, collabora con la testata torinese dal marzo del 2006 e dal 2009 è corrispondente, seguendo principalmente gli eventi delle squadra di calcio della città meneghina, Inter e Milan. In passato ha lavorato pure con Il Giorno (dove ha seguito le vicende delle formazioni lombarde di baseball e softball) e Libero, mentre tuttora collabora ogni tanto con Il Tirreno dove può sfogare la sua passione per il baseball seguendo le partite in casa e, soprattutto, in trasferta del Bbc (ha raccontato le partite anche per una radio locale). Collabora con Baseball.it dalla sua nascita, seguendo le vicende del Grosseto e curando, a volte, l'aspetto statistico dell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.