European Baseball Series: azzurri a caccia del primo trionfo

La nazionale italiana è da stamane al lavoro a Tirrenia in vista delle tre attese sfide contro l’Olanda nella prima edizione del nuovo super appuntamento continentale – Si comincia venerdì a Rotterdam

Parte da Tirrenia, dopo il World Baseball Classic, la nuova avventura azzurra. I ragazzi di Giampiero Faraone si sono radunati nel centro federale pisano per prepararsi al meglio al debutto delle prime European Baseball Series, la nuova iniziativa continentale che da venerdì prossimo, a Rotterdam, metterà di fronte l’Olanda e l’Italia e cercare di promuovere la diffusione e la pratica del baseball nel vecchio continente.
Gli oranges e gli azzurri disputeranno sei incontri: teatro delle tre sfide iniziali, venerdì, sabato e domenica prossimi, sarà il ‘Familie Stadion” di Rotterdam, quindi le due squadre nazionali si trasferiranno in Italia per altrettanti match a Grosseto (lunedì 10 luglio), a Nettuno (martedì 11) con inizio alle 21 e a Messina (mercoledì 12 luglio, play-ball previsto alle 19).
In previsione delle sei super sfide, il manager azzurro Giampiero Faraone ha diramato le convocazioni che vedono tra i lanciatori Joshua Caruso e Cody Cillo (De Angelis Godo), Stefano Bazzarini e Barth Morreale (Italeri Bologna), William Lucena (Comcor Modena), Mattia Salsi e Roberto Corradini (Ceci&Negri Parma), Riccardo De Santis e Junior Oberto (Le Colonie di Maremma Grosseto), Victor Arias e Carlos Pezzullo (Danesi Nettuno), Carlos Richetti (Orel Anzio).
Nel ruolo di ricevitore si alterneranno Marcello Malagoli (Comcor Modena), Luca Bischeri (Le Colonie di Maremma Grosseto) e Simone Albanese (T&A San Marino).
Tra gli interni figurano Dean Rovinelli (T&A San Marino), Davide Dallospedale (Italeri Bologna), Seth La Fera (Ceci&Negri Parma), Andrea Sgnaolin (Le Colonie di Maremma Grosseto), Giuseppe Mazzanti e Igor Schiavetti (Danesi Nettuno).
Infine nel ruolo di esterno, sono stati prescelti James Buccheri e Mario Chiarini (Telemarket Rimini), Quinn Ciccarelli (De Angelis Godo), Max De Biase (T&A San Marino) e Gino Lollio (Le Colonie di Maremma Grosseto).
Faraone verrà coadiuvato da Mauro Mazzotti, Gianmario Costa e Claudio Corradi, mentre Chris Catanoso sarà il pitching coach.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.