Modena, scatta l’operazione salvezza

La Comcor di Mario Labastidas corre per restare in A1 – Perso Ventura punta tutta sull’italo-americano Marrone e sugli italo-venezuelani Sforza, Infante e Di Salle

Il debutto stagionale sarà di quelli che non vorresti mai. A Nettuno e per di più contro l’ex-Cipriano Ventura che a Modena ha trascorso gli ultimi tre campionati.
Sotto la ‘Ghirlandina”, dopo la partenza del dominicano, si è cercato di allestire una discreta squadra in grado di battersi ad armi pari con le altre del campionato di serie A1 2006 e soprattutto che abbia le carte in regole per non retrocedere. Con Mario Labastidas (confermato come allenatore) che ha il difficile compito di spronare i ragazzi in diamante assistito da Cesar Heredia ed Ivan Scaramelli.
Obiettivo primario e dichiarato del Modena è la salvezza, anche se i ‘canarini” si augurano di potersi togliere comunque qualche soddisfazione contando sull’entusiasmo dei nuovi arrivati.
L’ultimo in ordine cronologico è Javier Nelwin Sforza, interno italo-venezuelano che l’anno scorso ha vestito la casacca del Prink Grosseto (è reduce dal campionato invernale venezuelano che lo ha visto partecipare insieme al compagno Orlando Munoz nella formazione delle Aguilas del Zulia).
Insieme al lanciatore italo-americano Matt Marrone, su cui Modena punta molto, anche altri due italo-venezuelani sono arrivati a rinforzare la Comcor Engineering: l’interno diciannovenne, Ray Gerardo Infante, nativo di Maracaibo, con esperienze nell’organizzazione dei Cincinnati Reds e l’esterno Curtis Di Salle classe 78.
Eppoi ci sono un colombiano e un venezuelano per il monte modenese che cercheranno di far dimenticare l'addio di Cipriano Ventura: Roman Herazo Roque Jacinto, destro classe 1967, in forza ai colombiani dei Toros (media pgl di 3.09) e Guzman Vasquez Alexis Ramon, un 26 enne rilievo destro, in arrivo dalla stagione appena conclusa con i venezuelani del Pastora. Sempre sul fronte degli arrivi si registra lo sbarco in casa gialloblu del ventiseienne esterno/prima base Michele Gerali, classe 1970, proveniente dalla Reggiana.
In questo imminente ‘opening day” 2006, perso Ventura ma anche Toriaco (Parma) e Carrozza (Rimini), Modena non potrà contare neanche sull’utility Robert Tamburro (passato al Grosseto), sul ricevitore Matteo Cremaschi, in prestito al Castenaso in serie B, su Matteo Nava e Alessio Paltrinieri, sempre in prestito ma con il San Giovanni in Persiceto in serie B. Non saranno inoltre a disposizione Anthony Passalacqua tantomeno Christopher Cesario.
Ci saranno invece i confermatissimi Orlando Muñoz, Adolfo Gomez ed Armando Villero, al fianco di William Lucena, Francisco Orta, Eduardo Ferrer e Flavio Verlingieri. E potrebbero essere proprio loro, alla fine, a risultare determinanti nella stagione della Comcor Engineering Modena. Uomini di esperienza che già nelle passate stagioni hanno fatto sentire il proprio peso contribuendo spesso a portare a casa importanti successi. E sui quali i ‘canarini” vorranno continuare a fare affidamento.

Informazioni su Filippo Fantasia 673 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.