Storica promozione in A1 del Godo e “ritorno” per l'Anzio

Ennesima formazione emiliano-romagnola nella massima serie.

Con le vittorie per 7 a 5 del De Angelis Godo sulla Sanson Parma e di 12 a 5 dell'Anzio sul Bollate, si sono conclusi nel weekend i Playoff della Serie A2.
L'Anzio e il Godo raggiungono cosi' “il paradiso” del massimo Campionato vincendo le serie finali rispettivamente per 3 a 2 e per 3 a 1, andando a sostituire i Warriors di Paternò e l'Acegas Trieste retrocessi a settembre al termine della regular season.
Mentre per l'Anzio è un gradito ritorno dopo la retrocessione del 2004, per la società della provincia di Ravenna è uno storico traguardo che viene raggiunto dopo ben 41 anni di storia.
Scontata quindi la felicità del Presidente Saporetti da 27 anni alla guida della società romagnola.
E' stata durissima ma alla fine ce l'abbiamo fatta, siamo orgogliosi dei nostri ragazzi” le prime parole di Saporetti che ci tiene a precisare la giovane età della formazione allenata da Maurizio Zoli.
Siamo una squadra con un seconda base di 17 anni, un 3° base di 19, un esterno centro di 22 e un 1° base di soli 23 anni e ben 9 giocatori del roster sono stati formati a Godo. Vedere 400 persone sabato sera sugli spalti, che in A2 non sono poche, è stato bellissimo“.
Io ci provo a rovinare la festa al Presidente chiedendogli se la società è intenzionata a disputare la A1 anche in virtù delle indiscrezioni che circolano da un pò di tempo sulla volontà federale di anticipare la riforma del Campionato di A1 a 8 formazioni già dal 2006.
Sono voci che abbiamo sentito anche noi, vorrei capire come si pensa di fare del professionismo con 100 spettatori di media ma non è questa la domanda … Dopo la beffa del 95 -il Godo perse i Playoff contro il Modena sul filo di lana ndr- in tutta sincerità non ci abbiamo ancora pensato. Nel 95 avevamo gia' lo champagne pronto e la bandiera da sventolare e quindi per scaramanzia non abbiamo fatto cenno all'eventualità di disputare la massima serie. Ci sono diverse cose da valutare e anche in fretta. Su tutti la nostra struttura organizzativa e i soldi da reperire. Ne parleremo in società e con lo sponsor che ci è sempre stato molto vicino in questi anni. Da parte mia se devo smantellare il settore giovanile, composto attualmente da 3 squadre più un under 21 e da una formazione di softball, la A1 la lascio perdere.“.
Staremo a vedere cosa succederà, per ora la geografia della A1 registra un “compattamento” con Godo ed Anzio che si aggiungono a Bologna, Parma, Modena, Reggio Emilia, Rimini, San Marino, Grosseto, Anzio e Nettuno per quello che rischia di essere visto sempre piu' come un Campionato emiliano romagnolo.

PLAYOFF A2
Anzio-Coil Bollate 9-4, 0-1, 7-2, 3-6, 12-5
Anzio vince la serie per 3 a 2
Sanson Parma-De Angelis Godo 1-8, 9-3, 1-5, 5-7
De Angelis Godo vince la serie per 3 a 1

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.