Olanda, mai dire play-offs

Nonostante siano ad un passo dalla qualificazione, gli oranges non ne parlano – Occhio al Sudafrica, bestia nera dell’Olanda, che a Sidney vinse 3-2 al decimo inning

Dopo la prima storica vittoria dell’Olanda sulla Corea del Sud in un campionato del Mondo (6-2), il manager Robert Eenhoorn non se l’è sentita di sbilanciarsi sulle chance di accedere ai play-off del torneo. Era il terzo successo consecutivo dei ‘tulipani” conseguito peraltro davanti al proprio pubblico, ma Eenhoorn pur sulla scia dell’entusiasmo ha voluto mantenere i piedi a terra.
Anche ieri sera, dopo la vittoria per 7-0 contro il temuto Brasile, il manager orange è rimasto discretamente abbottonato ed invitava alla calma, a giocare e vincere giorno per giorno, senza illudersi troppo e poi avere delle sorprese.
Il prossimo avversario è il Sudafrica, la squadra che 5 anni fa a Sidney sbaragliò l’Olanda con un 3-2 dopo 10 riprese annullando tutti i peraltro legittimi desideri di accedere alla fase finale.
Stasera a Rotterdam i sudafricani saranno ancora opposti ai padroni di casa nello stadio dove è nato e cresciuto Robert Eenhoorn, figlio di Piet ex-giocatore del Neptunus. L’Olanda cercherà di raggiungere un traguardo ambiziosissimo: i play-off mondiali. Ieri sera, in conferenza stampa al Pim Mulier di Haarlem, il lanciatore vincente Patrick Beljaards scherzava sul momento felice dei ‘tulipani” dicendo di poter pensare agli USA come prossimo avversario nei quarti di finale. Semplicemente perché “forse siamo noi i primi nel nostro girone”!
Beljaards era davvero molto contento del rientro in Nazionale come ricevitore del suo ex-compagno del Kinheim, Sidney de Jong, e grazie alla potenza di questa formidabile batteria in 7 riprese il lanciatore ha concesso due sole valide (al sesto) e messo a segno 7 strike-outs su 25 affrontati.
L’Olanda ha preso il comando nelle prime due riprese. Il lead-off Duursma, colpito, avanzava in seconda sul valido di Kingsale ed in terza sul singolo di Coffie, poi segnava sul singolo di De Jong.
Nella seconda ripresa, Sharnol Adriana ha aperto con un doppio ed a casa base sul singolo di Van't Klooster. L’esterno del Neptunus, dopo un doppio di Legito, ha segnato il 3-0 su una battuta di Kingsale. Momenti di paura al secondo inning, interrotto per cinque minuti quando il ricevitore brasiliano Camargo è stato colpito da un fast-ball nella zona pubica.
Il primo vero attacco dei sudamericani arrivava alla sesta ripresa. Robinson Rodriguez batteva la prima valida ed arriva in terza sul doppio di Yamaoka. Con 2 out e a basi cariche, Beljaards riusciva però a chiudere brillantemente l’inning.
La pur efficace difesa del Brasile (2 doppi giochi) aveva fermato gli olandesi durante le prime tre riprese, ma al sesto i padroni di casa si assicuravano un certo vantaggio grazie ad un doppio di Percey Isenia che portava a casa Kingsale e Coffie (5-0).
Nell’ultimo turno in battuta olandese era il ricevutore Sidney de Jong a coronare la vittoria grazie ad un fuoricampo di due punti per il definitivo 7-0.
Il rilievo Michiel van Kampen ha saputo salvare lo shut-out durante le due riprese conclusive. Anche durante la gara, lo speaker aveva per ben 4 volte annunciato l’apertura delle casse per acquistare i biglietti dei play-off. Nulla da fare: anche dopo l’ennesimo successo, la superstizione regnava sovrana nel dug-out olandese. Aveva ragione, quindi, Yogi Berra quando disse ‘It's not over till it's over”.

Risultati del 6 settembre
Cina-Panama 4-5
Nicaragua Rep. Ceca 1-0
Olanda-Brasile 7-0
Stati Uniti-Spagna 11-1
Giappone-Colombia 12-0
Canada- Sud Africa 12-1
Cina Taipei-Portorico 4-6
Cuba-Svezia 15-0

Risultati del 5 settembre
Svezia-Panama 1 – 11
Cuba-Brasile 11-1
Sud Africa-Cina 1-11
Australia-Stati Uniti 4-6
Colombia-Portorico 0-10
Spagna-Cina Taipei 2-12
Korea-Canada 7-6

Risultati del 4 settembre
Olanda-Korea 6-2
Rep. Ceca-Spagna 5-15
Brasile-Sud Africa 2-1
Panama-Cuba 2-6
Portorico-Giappone 5-4
Canada-Svezia 10-0
Nicaragua-Australia 2-0
Stati Uniti-Colombia 12-2


Risultati del 3 settembre
Svezia-Olanda 0-18
Cina Taipei-Rep. Ceca 10-1
Sud Africa-Cuba 2-12
Australia-Portorico 4-2
Korea-Panama 3-5
Spagna-Giappone 2-9
Cina-Brasile 6-5

Informazioni su Pim Van Nes 277 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.