Tutta l’Italia del baseball in campo a Milano per Ambrosioni

Da Bagialemani a Bianchi, da Ceccaroli a Fochi, poi tanti altri ex-azzurri e tutto lo staff tecnico della Nazionale per ricordare l’ex-allenatore della Nazionale con una partita speciale a Milano

Saranno davvero in tanti, da ogni parte d’Italia ed anche dalla ‘sua” Milano, a scendere in campo per ricordare Silvano Ambrosioni, l’ex-allenatore della nazionale italiana, del Milano e giocatore della storica formazione lombarda, scomparso nel novembre scorso a soli 62 anni.
La società del Milano Baseball ha deciso di organizzare per lunedì 25 aprile (stadio Kennedy, inizio ore 15) un Memorial in suo onore con un evento sportivo di grande richiamo in cui il protagonista assoluto sarà proprio l’indimenticabile numero 7, manager azzurro per quasi 20 anni (con 3 Olimpiadi) nonché stimato giocatore e manager del Milano (con cui aveva vinto 2 scudetti e 2 Coppe Campioni).
Il progetto ha preso il via da un'idea del club meneghino e di Ruggero Bagialemani che per anni è stato il capitano della Nazionale Italiana: così si è pensato di far disputare una partita speciale tra il Milano e l’Italia di Ambrosioni, ovvero una squadra ‘All Star” che comprende molti di coloro che hanno vestito la casacca azzurra tra gli anni ’80 e ’90 e provenienti dai maggiori club di serie A italiani.
La compagine lombarda sarà allenato per l’occasione da Gigi Cameroni, amico e compagno di Silvano in tanti anni trascorsi in diamante, e da Raoul Pasotto, manager della squadra partecipante al campionato di serie B 2005: a partecipare saranno molti giocatori del Milano dei tempi di Ambrosioni, nomi importanti che hanno fatto la storia del club biancorossblu come Silva, Cavazzano, Novali, Spinosa, Carestiato, Passarotto, De Regny, Rossi.
Ha accettato di guidare la formazione degli Ex-Azzurri l’attuale staff tecnico dell’Italia al completo rappresentato dall’allenatore Giampiero Faraone e dai coach Mauro Mazzotti, Claudio Corradi, Sergio Morville e Gianmario Costa.
Tra i anti i campioni che hanno già aderito all’iniziativa figurano Ruggero Bagialemani, Massimo Fochi, Paolo Ceccaroli, Roberto Bianchi, Roberto Cabalisti, Andrea Evangelisti, Massimiliano Masin, Alberto D'Auria, Guglielmo Trinci, Stefano Bernicchia, Marco Mazzieri, Dave Sheldon, Gianguido Poma, Leo Schianchi, Paolo Cherubini, Claudio Liverziani, Fabio Betto, Rolando Cretis, David Rigoli, Sal Varriale, Marco Fraschetti, Alessandro Neri, Robert Fontana, Dario Bazzarini.
Il Presidente della Federazione Italiana Baseball & Softball, Riccardo Fraccari, non potrà partecipare per problemi personali ma con un messaggio fatto pervenire alla società, anche a nome dell’intero Consiglio Federale, ha sottolineato la stima e l’affetto per Ambrosioni esaltando anche ‘il lustro che egli ha dato al baseball italiano”.
La FIBS sarà comunque rappresentata dal vice-presidente Massimo Fochi che per l’occasione sarà in campo visto che aveva avuto l’onore di vestire la casacca azzurra proprio durante gli anni della gestione Ambrosioni.
Prima della partita sono previsti interventi e ricordi di Marco Giulianelli (Presidente del Milano Baseball), Gigi Cameroni, Ruggero Bagialemani e della signora Annarita Ambrosioni.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.