Il Licey impatta la serie. Si va alla settima

Con due vittorie consecutive, i Campioni in carica riaprono la Serie portandola sul 3 a 3.

Alla fine i Campioni in carica de Los Tigres de Licey ce l'hanno fatta.
Sotto per 3 incontri a 1, sono riusciti a ribaltare la situazione costringendo Las Aguilas a disputarsi il titolo con la settima e ultima partita in programma.
Pieno di emozioni l'incontro di ieri che ha visto le Tigri vincere per 12 a 8 dopo diversi ribaltamenti nel risultato.
I padroni di casa iniziano con Manny Aybar sul monte mentre Felix Fermin inizia l'incontro con Miguel Batista che subisce due punti già al primo inning.
Dopo l'out su Luis Castillo, Batista concede due basi consecutive a Ronnie Belliard e a José Herrera.
La valida di Jose Offerman porta alla prima segnatura seguita poi dal punto di Herrera sulla valida di Jayson Bass.
2 a 0 e Aquile subito a rincorrere.
Devono però attendere la terza ripresa per accorciare le distanze.
Aybar viene castigato da Bernie Castro per poi concedere la base per ball a Luis Polonia.
Con un pop al volo Miguel Tejada consente a Castro di portarsi in terza e segnare il 2 a 1 sulla valida di Matt Cepicky.
Aiutato dalla difesa, Aybar riesce poi a chiudere la ripresa senza più subire punti.
L'attacco dei Campioni però gira a dovere e al cambio campo riempono le basi con Luis Castillo, Ronnie Belliard e José Offerman.
José Guillén non si fá pregare e porta subito Castillo a segnare il punto del 3 a 1.
Il sacrificio al volo di José Herrera consente a Belliard di segnare ancora ma la base per ball concessa ad Erick Byrnes, e il conseguente riempimento delle basi, costringe il manager delle Aquile Felix Fermin ad interrompere la prestazione di Batista che viene sostituito sul monte da Wandy Rodriguez che chiude la ripresa senza ulteriori problemi.
Al quarto, mettendo sotto pressione Aybar, le Aquile riesco ad effettuare il primo sorpasso.
La valida di Edwin Encarnacíon, il doppio di Alberto Castillo e i singoli di Alex Fernadez e Bernie Castro portano al 4 pari e al cambio di Aybar con Whilton Chavez che subisce altri 2 punti.
Al cambio campo il Licey si ritrova sul monte avversario il rilievo Josè Lima che subisce il doppio da Guillen e il singolo di Herrera per poi eliminare al piatto Erick Byrnes.
La volata di sacrificio di Jayson Bass porta al 6 a 5 e al cambio dello stesso Lima che viene sostituito da Chris Cooper.
Al quinto il Licey ribalta il punteggio.
I singoli di Luis Castillo, Ronnie Belliard e José Offerman riempono le basi e, dopo l'out su Guillén, José Herrera pensa bene di “pulire” le basi e riportare le Tigri in vantaggio per 8 a 6.
Al sesto e con Cedeno sul monte per Licey, le Aquile nuovamente inpattano l'incontro grazie alle battute di Miguel Tejada e Alberto Castillo.
Fine del sesto e punteggio sull'8 a 8 ma a questo punto l'attacco dei “gialli” di Cibao si ferma sotto i lanci del solito Cedeno, del rilievo Felix Rodriguez e del closer Jorge Sosa mentre i Campioni in carica sono più vivi che mai.
L´offensiva “azzurra” infatti produce 3 punti al settimo, grazie ad un fuoricampo di José Guillén, e l'ultimo punto all'ottavo rimandando così di un giorno la designazione della formazione dominicana che si aggiudicherà il titolo nonchè la partecipazione alle Series del Caribe 2005.


AGUILAS 0 0 1 5 0 0 2 0 = 8
LICEY 2 0 2 1 3 3 1 0 =12

Gara7 domenica 30 gennaio Stadio Cibao – Santiago
Licey (J.C. Cruz) vs Aguilas (J. Tavarez)

Commenta per primo

Lascia un commento