Troy Percival ai Tigers

Ancor apochi movimenti nelle Major. Ecco un breve riassunto dei giorni scorsi

Troy Percival: uno dei closer più dominanti degli ultimi anni, l’uomo che firmò l’ultimo out nelle World Series 2002 ed una delle bandiere degli Angels da anni a questa parte, si è accasato a Detroit. Deluso dalla decisione degli Angels di non offrirgli un nuovo contratto per fargli terminare la carriera in maglia biancorossa, Percival ha subito trovato un’altra casa nell’ambiziosa franchigia di Detroit che acquisisce un closer di efficacia superiore a quella di Urbina. Unico punto interrogativo, Percival ha avuto un infortunio nel 2003, il primo della sua carriera. La mossa degli Angels di lasciar andare Percival si spiega con la decisione di affidare a Francisco ‘K-Rod” Rodriguez, 22 anni, un altro degli eroi del 2002, il compito di closer.

Altro free agent di buon rango che si accasa è Kris Benson, partente arrivato ai Mets a metà stagione è confermato dagli stessi Mets dopo che a New York ha messo a segno un record di 4 vinte 4 perse con 4.50 di media pgl. Benson ha recuperato da un brutto infortunio patito nel 2002, ma i Mets si fidano a tal punto delle condizioni del suo braccio che gli hanno concesso un triennale da quasi 23 milioni di dollari.

La nuova squadra di Washington (che da indiscrezioni cambierà nome da Expos in Nationals), continua a cercare un nuovo assetto attraverso scambi di mercato: dopo aver firmato Vinny Castilla e Cristian Guzman, ha ottenuto Jose Guillen dagli Angels in cambio dei venezuelani Juan Rivera e Maicer Izturis (entrambi impegnati, al momento, nel campionato invernale del loro paese). Gli Angels si sono liberati di un buon giocatore che però ha dato loro molti problemi disciplinari, ricevendo in cambio due giovani che però probabilmente non daranno loro una grossa mano.

Infine un breve sguardo al prossimo futuro: il 2005 potrebbe essere l’anno di Jong-Soo Shim: esterno di 29 anni, che ha giocato tutta la sua carriera nel campionato della Corea del Sud (Korean Baseball Organization), finalmente è diventato free agent e tenterà il grande salto, già corteggiato da diverse squadre. Nel 2003 ha fatto una breve apparizione nello spring training dei Marllins ben impressionando. Difficile dire come il suo 385 di media arrivo in base si tradurrà in cifre di Major League, ma sicuramente vedremo all’opera un grande esterno difensivo con un braccio fucile.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.