Orioles: usare 10 lanciatori e perdere lo stesso

Record di lanciatori utilizzati in una singola partita da parte degli Orioles: tutto inutile vista la sconfitta per 9-7

Non è servita agli Expos l'impresa di segnare 3 punti la nono inning contro Smoltz, pareggiando così la partita. Tre inning dopo Andruw Jones ha picchiato un doppio che ha permesso a Thomas di segnare il 9-8 finale per i Braves. La generosa prestazione a soli 3 giorni dalla sua ultima gara ha dato la sesta vittoria consecutiva ai Phillies: un 4-2 sui Mets, che fino a quando Padilla non è sceso dal monte alla settiam ripresa era un 4-0. I Brewers hanno pareggiato la serie contro i Reds con un perentorio 11-0: Sheets ha lanciato 7 inning senza subire punti e mettendo a segno ben 11 strike out. In attacco Jenkins, Clark e Branyan hanno battuto a casa 3 punti ciascuno e collezionato un fuoricampo ciascuno. Attacco insolitamente devastante per i Marlins nella vittoria per 11-1 sui Cubs: ottima prova di Burnett per 7 riprese sostenuto dalle 15 valide del suo attacco. Questo risultato insieme alla vittoria di San Francisco su Arizona per 5-2, sancisce la leadership solitaria dei Giants nella corsa alla wild card: risultato acquisito solo negli ultimi inning, in paritcolare al nono con i due fuoricmapo di Bonds (occhio: siamo a 699!) e Feliz. San Diego ha vinto 15-2 su Colorado: partita tranquilla ? larga vittoria ? Per niente dato che i Padres hanno segnato 12 punti al nono inning con 10 valide, di cui l'ultima è stata il secondo fuoricampo della giornata di Giles. Vittoria per 7-6 dei Cardinals sui Dodgers, dopo due sconfitte. Punto decisivo segnato su una battuta in doppio gioco di Pujols. Houston raddrizza la serie contro i Pirates battendoli faticosamente 5-4 con un doppio al decimo inning di Lane dopo che al nono i Pirates avevano pareggiato con un homer di Craig Wilson.
Nella American League vittoria abbastanza agevole per i Twins sui Tigers: 8-5 il risultato finale con il solito ottimo bullpen a fornire ampie garanzie contro la rimonta avversaria, anche se Nathan, alla sua 42-sima salvezza stagionale, è dovuto entrare proprio a causa delle difficoltà del suo collega Romero che non riusciva ad ottenere il terzo out. Vittoria faticosissima degli Yankees per 9-7 sugli Orioles: a metà gara gli Yankees erano in svantaggio 6-2, poi un po' tutto l'attacco si è svegliato contro lo stormo di lanciatori avversari:10 in tutto a salire sul monte per gli Orioles, un record per una partita da 9 inning. Decisivi al nono inning gli homer di Sheffield e Matsui. Piccolo record negativo per i lanciatori Yankees che hanno concesso ben 14 basi ball: non accadeva dal 1980. Due fuoricampo di Teixeira hanno permesso a Texas di battere Toronto 7-6: l'ultimo , da due punti è arrivato all'ottavo inning; 44-sima salvezza stagionale per Francisco Cordero. Un ottimo Jorge Sosa ha tenuto a zero i Royals per 7 riprese, aiutato nel primo inning da una grande presa di Crawford all'esterno centro. 7-2 il risultato finale con 15 valide totali dell'attacco di Tampa Bay. Gli Angels hanno dominato i White Sox 11-0 con un ottimo Colon sul monte e tre punti a testa battuti a casa da Anderson e Figgins. Fa sensazione la vittoria di Seattle 2-0 su Boston soprattutto per il fatto che i Red Sox non hanno segnato neanche un punto graize alla partita completa di Gil Meche, un grandissimo talento che non ha mai reso come ci si aspettava. Tutti i punti di Seattle sono arrivati su un fuoricampo di Ibanez al sesto inning. Ottima prova di Zito con 10 strike out in 7 riprese in una risicatissima vittoria per 1-0 di Oakland su Cleveland in cui Zito si è trovato a difendere il risicato vantaggio ottenuto al secondo inning con un fuoricampo di Durazo.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.