Nettuno e Rimini alla stretta finale

Solo un miracolo può rimettere in corsa Modena e Paternò

A dirla tutta, il weekend che ci apprestiamo a vivere, interessa solo a poche squadre in gara, ormai manca solo un verdetto, quello relativo alla quarta squadra che si giocherà lo scudetto a partire dal 24 settembre.
L’Italeri probabilmente giocherà al risparmio, e cercando di evitare infortuni, contro la Fiume Modena, che, dal canto suo, deve vincere tutte e tre le partite e sperare.
Viste le premesse, penso che Modena può farcela, ma anche in caso di tripletta il quarto posto dipenderà dai risultati degli altri campi.
La Prink, in trasferta a San Marino, ha una motivazione in più, la Coppa Italia (che va alla prima classificata in regular season), infatti bastano due vittorie per aggiudicarsi il trofeo, ma penso che anche Medina cercherà di preservare i giocatori migliori in vista dei playoff.
Meno agevole il compito della Danesi Nettuno, è vero che gioca contro l’Elettron già retrocesso e con delle assenze importanti, ma impedire l’accesso ai playoff ai vicini di casa, per l’Anzio, equivarrebbe a vincere lo scudetto, quindi le motivazioni non mancano.
Ovviamente oltre alle motivazioni serve il gioco, impensabile che Nettuno perda più di una partita, il mio personale pronostico è la tripletta, ovviamente sono pronto ad essere smentito ed additato come iettatore.
Interessante il trittico tra Telemerket e Città dei Normanni, Rimini è obbligata a fare tris e sperare, ma Paternò non sarà un avversario facile, gli stessi siciliani in caso di tripletta, e buone notizie da Anzio, potrebbero rientrare in gioco, anche se qui si entra nel fantabaseball.
Ultimo confronto del weekend, Ceci&Negri-Saim Rajo, Parma ha già un piede nei playoff, e solo un suicidio collettivo potrebbe impedire ai ducali di uscire dalle primi quattro.
Il Rajo sicuramente non andrà in campo per perdere, ma a Parma servono tre vittorie convincenti, per giocare tranquilli l’ultima di campionato, e conservare le energie in vista della semifinale.

Informazioni su Davide Bertoncini 138 Articoli
Davide Bertoncini nasce il 04/12/1974 a S.Secondo (PR), in gioventù pratica gli sport più disparati, ed arriva a conoscere il baseball quasi per caso, a 23 anni dopo essere stato “costretto” da un amico a giocare in una squadra di slow-pitch.Dopo lo smarrimento iniziale Davide si appassiona al gioco e comincia seguire il baseball professionistico americano e in seguito quello italiano.Dopo un anno si ritrova, non per meriti, ma per necessità, a giocare nel “Dopolavoro Ondaemilia” squadra allenata e diretta da Riccardo Schiroli.Vista la passione crescente, Davide si propone di collaborare ad un progetto nato da poco Baseball.it , e dopo qualche mese comincia a scrivere nelle sezione dedicata al baseball USA.In seguito gli viene affidata la gestione di Softball.it, sito gemello di Baseball.it dedicato esclusivamente al softball, e segue come inviato gli Europei Juniores di Chocen ed i Mondiali Seniores di Saskatoon, oltre a vari tornei minori.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.