Il Prink completa lo sweep 6-1 in gara 3.

Vincente De Santis. Big inning da cinque punti del Prink. Francia, Carvajal e Casolari protagonisti nel box.

Il Prink vince anche gara 3 per 6-1 e completa la tripletta sulla Danesi Nettuno. Protagonista sul monte Riccardo De Santis in gran forma e con l’attacco che con un big inning nel primo momento di difficoltà del lanciatore avversario chiude la gara.
Gara 3 inizia con la sfida annunciata sul monte tra Riccardo De Santis e Diego Ricci. Rispetto alla partita pomeridiana Sgnaolin subentra ad Esposito e Bischeri riprende posto dietro al piatto tra i biancorossi, mentre nelle fila nettunesi Leo Mazzanti sostituisce Mariani all’esterno sinistro.
AL 2° il Prink spreca una occasione per passare, Carvajal effettua un perfetto bunt e raggiunge la seconda sull’errore di tiro di Ricci. Avanza in terza su lancio pazzo, ma il lanciatore si rifà lasciando al piatto Casolari ed Ermini. Con De Santis in serata che tiene a zero valide il Nettuno nelle prime quattro riprese il Prink si porta i vantaggio proprio nella quarta frazione. Francia riceve la base, ruba la seconda va in terza su lancio pazzo e segna sull’eliminazione 4-3 di Ramos. Il Nettuno continua a soffrire le traiettorie di De Santis arrivando in base con la prima valida dell’incontro di D’Auria al quinto e con Candela colpito al sesto. Al cambio arriva puntale il big inning dei biancorossi. Diego Ricci, inizia la ripresa già con 83 lanci nel braccio, manda in base Francia e Ramos, quindi vede le sue traiettorie essere incontrate duramente dal triplo di Carvajal, dalla hit di Casolari e dal triplo di Ozuna che vale il 4-0 e segna la fine della partita di Ricci. Il nuovo entrato Costantini fa eliminare Ermini in linea, subisce la valida di Bischeri che spinge a casa Ozuna per il sesto punto, e chiude la ripresa con il K a Sgnaolin. Al settimo la Danesi segna un punto. Con le valide di Mazzanti e Miller, una palla mancata e la volata di D’Auria, De Santis riceve la visita di Galvez, quindi chiude la ripresa con il K al nuovo arrivato in casa nettunese Omar Morese che in difesa si schiera a difesa del cuscino di seconda. All’8° sul monte per la Danesi fa il suo esordio nel campionato italiano Alejandro Morese che chiude indenne la ripresa pur con qualche problema di controllo. Per chiudere la gara il manager Medina avvicenda il partente De Santis (8rl, 4bv, 2bb, 4k, 0pgl) con Bobby Coppola che concede la valida di Mozzanti, ma poi chiude senza problemi.
Tra i biancorossi ottime le prove di Francia (2 su 2), Carvajal (2 su 3 e due pbc) e Casolari (2 su 4)

Informazioni su Gianni Vellutini 270 Articoli
Nato a Grosseto il 5.3.1965. Laureato in scienze politiche è funzionario comunale. Appassionato di baseball sin dai tempi del mitico John Self, ha iniziato a giocare nei ragazzi del Bbc nel 1972. Nella società biancorossa ha fatto tutta la trafila delle squadre giovanili sino al titolo di campione d’Italia P.O. nel 1982. Lasciato il baseball giocato è stato tesserato, come tecnico, per le società Acquile Rosse e Airone Baseball. Giornalista pubblicista dal 1989, attualmente, oltre che su Baseball.it, scrive di baseball sul quotidiano La Nazione dopo aver collaborato per diversi anni con la redazione grossetana de Il Tirreno. E'stato addetto stampa del Bbc Grosseto nella stagione 1995 ed addetto stampa della Pallavolo Grosseto dal 1989 al 1997. Ha seguito, come inviato di Baseball.it, lo stage in Sicilia delle nazionali di Faraone e Montanini, quindi il I° Campionato Mondiale Universitario di Baseball, svoltosi a Messina dal 1-11 agosto 2002, dove è stato anche lo speaker ufficiale della manifestazione insieme a Giancarlo Mangini. Nel 2004 ha seguito il Trofeo Civelli per nazionali juniores in Friuli Venezia Giulia.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.