Torna Wood e i Cubs volano

Nella prima gara del lanciatore in due mesi, Chicago batte St.Louis e interrompe la serie di cinque sconfitte

Dopo cinque sconfitte consecutive in trasferta, c'è voluto il ritorno in grande stile di Kerry Wood per regalare un successo ai Cubs nell'ultima gara prima dell'All-Star Game. Il lanciatore, alla sua prima partenza in due mesi, ha permesso a Chicago di superare 8-4 i Cardinals, che avevano vinto dieci gare di fila. Sammy Sosa ha messo a segno un fuoricampo e portato a casa cinque punti.

Sempre nella NATIONAL LEAGUE, i Braves hanno ridotto ad una sola gara lo svantaggio sui Phillies nella East division. Atlanta ha battuto 6-4 Phildelphia, con un fuoricampo da tre punti di Julio Franco e quattro valide di J.D. Drew, tra cui un home-run. I Braves hanno vinto 12 delle loro ultime 15 gare.
Il fuoricampo da due punti di Jason LaRue ha regalato ai Reds il successo in rimonta 9-6 sui Brewers. Jacob Cruz, nel box subito prima di LaRue, aveva messo a segno un doppio, la prima battuta da extra-base concessa dal rilievo Dan Kolb quest'anno. Dopo LaRue Wily Mo Pena ha aggiunto un altro fuoricampo.
Scott Downs ha ottenuto la prima vittoria per un partente mancino di Montreal negli ultimi tre anni, tenendo il monte con efficacia per sette riprese nella partita vinta 2-1 sui Pirates. Determinanti per il risultato, la terza vittoria nella serie di quattro per gli Expos, due scelte difensive dubbie del seconda base di Pittsburgh Jose Castillo.
Jeff Conine spera di aver messo fine ad uno dei peggiori momenti della sua carriera con il grande slam decisivo per il successo 5-2 dei Marlins sui Mets. Conine aveva messo a segno solo tre valide nei precedenti 34 turni, mentre Dontrelle Willis ha ottenuto la quinta vittoria in cinque partenze in carriera contro New York.
Ryan Klesko ha messo a segno solo il secondo fuoricampo della stagione, permettendo ai Padres di interrompere la serie negativa che durava da quattro gare con il successo 4-2 sui Rockies. Klesko, che sembra non gradire le grosse dimensioni del nuovo Petco Park, è andato lungo nella terza ripresa, mentre un altro home-run è arrivato dalla mazza di Mark Loretta.
Jason Schmidt è diventato il primo lanciatore dei Giants in 42 anni a vincere 11 gare consecutive. L'ultimo successo di Schmidt, che non perde dal 26 aprile (cioè da 15 partenze) è arrivato per 9-2 contro Arizona. L'ultimo precedente a San Francisco è quello di Jack Sanford, che nel 1962 vinse sedici gare consecutive come partente dei Giants.
Il primo grande slam in carriera di Paul LoDuca ha permesso ai Dodgers di avere la meglio 7-4 su Houston. Il successo è andato a Josè Lima, che ha lanciato con efficacia per sei riprese ma nel sesto aveva permesso a Carlos Beltran di pareggiare la gara con un fuoricampo da due punti.

Nell'AMERICAN LEAGUE, ritorno in campo vittorioso per Orlando Hernandez. El Duque ha portato gli Yankees al successo 10-3 sui Devil Rays, che permette a New York di completare il cappotto nella serie di quattro gare. Tony Clark ha messo a segno due dei cinque fuoricampo battuti dai Bronx Bombers.
Freddy Garcia ha aiutato i White Sox a sconfiggere la sua ex squadra, i Mariners, 4-3. L'ex partente di Seattle ha tenuto bene il monte per quasi sette riprese, contribuendo alla nona sconfitta consecutiva della squadra di Bob Melvin. Josè Valentin ha messo a segno un fuoricampo da due punti.
Texas, leader della AL West all'All-Star Break per la prima volta dal 1999, ha fermato la corsa di Boston, superando i Red Sox in rimonta 6-5. La squadra di Terry Francona, che conduce la corsa alla Wild Card con una gara di vantaggio su Oakland, aveva vinto cinque partite consecutive.
I Tigers hanno chiuso una soddisfacente prima parte di stagione con cinque successi nelle ultime sei gare prima dell'All-Star Game. L'ultimo è arrivato per 2-0 contro i Twins, con Jason Johnson che ha concesso solo cinque valide nella gara completa per il suo primo shut-out in carriera.
Anaheim ha concluso invece la prima metà con il cappotto nella serie di tre gare su Toronto, e con cinque vittorie nelle ultime sei uscite, tutte in trasferta. L'ultima per 5-2, con Adam Kennedy che si è fermato ad un fuoricampo di distanza dal "cycle": Kennedy ha battuto tre valide in quattro turni con due punti segnati e uno portato a casa.
Cliff Lee ha vinto il duello sul monte con Barry Zito e gli Indians si sono imposti 4-1 sugli Athletics. Lee ha incassato sei successi, senza sconfitte, nelle nove partenze dell'anno a Jacobs Field, mentre Coco Crips ha battuto un fuoricampo e portato a casa due punti.
Infine, Mike Sweeney è stato assoluto protagonista della gara vinta 11-7 dai Royals sugli Orioles. Sweeney ha battuto quattro valide delle 17 messe a segno da Kansas City, in sei turni, con due fuoricampo e tre punti battuti a casa. I Royals, che erano stati tenuti a zero nelle tre gare precedenti, si sono quindi rialzati con il pesante cappotto ai danni di Baltimore.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.