Emergenza lanciatori per Paternò

Pezzullo ancora in infermeria ma qualcosa si muove sul fronte oriundi. Solo tre lanciatori comunque contro l’Italeri

Quando Paternò incontra una squadra di vertice i suoi tecnici non si stancano mai di dire che non sono certo quelli gli incontri in cui devono fare risultato. Lo avevano detto anche prima del trittico con Nettuno, ma probabilmente in questo caso non si tratta solo di prudenza ed umiltà. Pezzullo sta ancora recuperando dall’infortunio e quindi non dovrebbe essere schierato: rimangono quindi solo due lanciatori di sicuro affidamento a disposizione di Duret. Intanto comincia a muoversi qualcosa per quanto riguarda i nuovi arrivi: domani atterra in Italia Leonardo D’Amico, destro, 23 anni da compiere, proveniente dai Pastora de los Llanos e con esperienza nelle minor leagues degli Anaheim Angels dove ha avuto il suo anno migliore nel 2002. Deve ancora terminare le pratiche burocratiche e i siciliani sperano di poterlo schierare contro San Marino.

Poche quindi le possibilità sul monte che dovrebbe vedere la rotazione con nell’ordine, Sanchez Lopez, Torres e Alibardi, ma praticamente senza alternative per i rilievi. Lo schieramento difensivo sarà composto da Rizzo a sinistra, Bruzon al centro, Arias o Sciacca a destra per il campo esterno; in campo interno avremo Casimiro in terza, Di Mare shortstop, Lo Cascio in seconda, Agli in prima e Gorrin dietro il piatto di casa base. Battitore designato Carlos Arias. Sarà assente Astuto, per problemi di lavoro, ma rientra Borzì, possibile alternativa ad Arias come battitore designato.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.